REGIONE

Finanziaria, battaglia sugli emendamenti: trattative sui fondi per disabili e forestali

di
disabili, finanziaria, forestali, regione sicilia, Sicilia, Politica

PALERMO. Ottocento emendamenti, una maggioranza difficile da ricompattare, una serie di riforme che rischiano di restare fuori dal dibattito facendo mettere di traverso i deputati. Rischia di iniziare in salita il cammino della Finanziaria all'Ars.

Oggi i capigruppo e il presidente dell’Ars, Giovanni Ardizzone dovranno decidere come procedere: l’attenzione è tutta puntata sul cosiddetto «collegato», un testo nel quale sono contenute tutta una serie di proposte varate in commissione Bilancio che vanno dall’aumento delle giornate di lavoro dei forestali alla promozione di dirigenti passando per nuovi fondi agli enti di Formazione fino alla fusione tra Anas e Cas. Norme difese a spada tratta dai deputati.

«Dobbiamo approvare finanziaria e collegato insieme – ha detto il deputato del Pd, Giovanni Panepinto, nell’ultima seduta - altrimenti viene complicata la prosecuzione dei lavori». Parole che hanno irritato il presidente Ardizzone: «Il collegato sarà esaminato successivamente all’approvazione della finanziaria e del bilancio – è la sua posizione - se vogliamo dare risposte alla Sicilia serie, se vogliamo dare stabilità agli enti locali e dare risposte ai disabili».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

 

Scopri di più nell’edizione digitale

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati