MOTOGP

Condizioni fisiche ancora precarie, Iannone non corre ad Aragon

MOTOGP, Sicilia, Sport

ARAGON. Mi dispiace dover saltare anche  questa gara - ha spiegato Andrea Iannone a Sky Sport -, ma non  posso rischiare. È un peccato perchè nelle libere siamo andati  davvero bene, ma mi si blocca il collo». Il pilota della Ducati  Iannone ha scelto di non correre nel momento in cui gli è stato  spiegato che sotto anti-dolorifici è inevitabile la perdita di  sensibilità: «Andiamo a 340 km all'ora e devo essere pienamente  cosciente di tutto quel che accade. Non mi piacerebbe rischiare  di trovarmi un'altra volta per terra. A certe velocità non puoi  permetterti di non essere al massimo».

«Mi sono reso conto dopo mezz'ora che il collo è bloccato,  voglio recuperare al cento per cento - ha aggiunto Iannone -  sapendo che la frattura è completamente risaldata. In teoria da  Misano sarebbero 25 giorni di riposo, mancano ancora 10 giorni  ma cercherò di accelerare».

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati