equitalia, fisco, tasse, Matteo Renzi, Sicilia, La politica di Renzi, Politica
IL PREMIER

Renzi risponde sui social: "Tagli alle tasse del ceto medio e via Equitalia entro il 2018"

ROMA. "Dobbiamo andare di più nella direzione di dare una mano al ceto medio e alle famiglie. Stiamo discutendo come, se attraverso le aliquote Irpef o un sistema fiscale diverso. Andrà nella legge di stabilità del 2017: è un'assoluta priorità". E ancora, a proposito di tasse, "Via Equitalia entro il 2018". È  quanto ha detto ieri sera il premier Matteo Renzi nella diretta Twitter e Facebook #Matteorisponde, rispondendo a chi lo sollecita ad abbassare le tasse.

Renzi,riorganizziamo agenzie,via Equitalia entro 2018. "Stiamo riorganizzando le Agenzie: tutto il sistema del rapporto tra il cittadino e il pubblico amministratore. Al 2018 Equitalia non ci arriva. La riorganizzazione di questo sistema prevederà un modello del tutto diverso. Stiamo riorganizzando il sistema perché sia sempre più a disposizione del cittadino e non vessatorio verso il cittadino". Lo ha annunciato il premier Matteo Renzi nella diretta Twitter e Facebook #Matteorisponde.

Sul lavoro, Renzi: "In tanti hanno scritto clamorose balle":  "A breve entriamo sul merito delle clamorose balle che in tanti oggi hanno scritto sul lavoro: sono tecnicamente clamorose balle, l'hashtag è quello".

"Il dato - aggiunge il premier - è che nel giro di due anni abbiamo recuperato 400mila posti di lavoro. Potevamo far di più. Ma intanto abbiamo ridotto la caduta e ripreso la salita. Nei dati trimestrali, le assunzioni in più, il saldo positivo, è meno grande dello scorso anno. Non è che sta diminuendo l'occupazione: la crescita prosegue ma siccome gli incentivi sono stati ridotti continua a un ritmo meno forte. Diranno che rallenta l'occupazione ma la crescita continua anche se con incentivi più bassi va meno veloce".

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati