Venerdì, 30 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Padoan: "Sì al calo delle tasse ma non affrettiamo i tempi"
GOVERNO

Padoan: "Sì al calo delle tasse ma non affrettiamo i tempi"

Il nostro sistema, ha puntualizzato, è comunque oggi «tra più sostenibili e solidi d'Europa».

ROMA. «C'è un quadro generale di compatibilità che va difeso perchè è un bene per l'Italia.
Questo è il compito del ministro dell'Economia». Lo ha detto il ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan, a Radio Anch'io, rispondendo ad una domanda sui progetti del governo per il calo delle tasse e in particolare sulle indiscrezioni su un taglio dell'Irpef.

«Bisogna trovare spazi» per la riduzione delle tasse, e «lo faremo trovando le compatibilità di
bilancio necessarie», ha detto il ministro.

«La riduzione delle tasse è e rimane uno dei pilastri della politica del governo ma la tempistica è quella nota, non bisogna affrettare i tempi, non bisogna prendere misure fuori contesto, questo almeno è il compito del ministro dell'Economia, ovvero - ha specificato - ricordare che c'è un quadro generale di
compatibilità dei conti che va difeso perchè è un bene per l'Italia». Il nostro sistema, ha puntualizzato, è comunque oggi «tra più sostenibili e solidi d'Europa».

«L'Italia non ha niente da rimproverarsi. È uno dei Paesi che sta facendo più riforme strutturali e ha anche uno dei maggiori avanzi primari di bilancio pubblico. Stiamo crescendo e abbiamo conti pubblici sostenibili. Francamente non capisco queste critiche», ha aggiunto il ministro parlando delle critiche arrivate dalla Germania e in particolare dal presidente della Bundesbank Jens Weidmann.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X