SUCCEDE IN CINA

Drone contro gli imbrogli agli esami di maturità

Drone, Esami, Sicilia, Società

PECHINO. È un drone l'ultima arma usata dalle autorità cinesi per combattere l'abitudine di imbrogliare agli esami. Il governo della città di Luoyang, nella provincia centrale dell'Henan, ha affermato di aver investito «centinaia di migliaia di yuan' (decine di migliaia di euro) in un drone a sei eliche. Il velivolo è stato visto sorvolare gli edifici nei quali si svolge il cosidetto "gaokao", una specie di esame di maturità che in Cina è particolarmente importante perchè i
suoi risultati determinano il tipo di università alle quali gli studenti possono accedere.

Il drone, secondo il governo di Luoyang, è in grado di individuare "movimenti sospetti" degli studenti e di coloro che li accompagnano all'esame. Nonostante le critiche che gli sono state rivolte da coloro che lo ritengono troppo nozionistico le famiglie continuano ad attribuire una grande importanza al "gaokao", che quest'anno verrà sostenuto da 9,43 milioni di studenti.

I media dell'Henan affermano che, prima delle due giornate nelle quali si svolgono gli esami, il drone non ha scoperto nessun tentativo di imbroglio.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati