Venerdì, 21 Settembre 2018
LA STORIA

Da Legge ai bijoux, la svolta di una palermitana

di
Claudia Vitale, di 26 anni, ha deciso di mettere in piedi un brand tutto suo. Adesso il marchio è apprezzato dalle fashion addicted del capoluogo e riscuote successo

PALERMO. Decidere di avviare un’attività nel mondo del fashion, molte volte, può essere un’idea che arriva per caso, quasi per gioco. In un momento di crisi economica c’è ancora chi ha il coraggio di credere ai propri sogni ed assecondare la propria passione lanciandosi in un mondo nuovo, anche se lontano dal suo.

Claudia Vitale, ventiseienne palermitana laureata in giurisprudenza, ha deciso di dar vita a Frangipane, un brand di gioielli. Il passo dalle leggi al mondo della moda è stato breve ed in pochi mesi ha portato a grandi risultati con un brand subito apprezzato dalle fashion addicted del capoluogo siciliano che sta riscuotendo molto successo. «Sono sempre stata affascinata dagli accessori – dichiara la Vitale – e sono convinta che i bijoux abbiano il potere di rivoluzionare qualsiasi look. Un semplice outfit, che sia casual o elegante, viene valorizzato da accessori particolari e gli orecchini riescono a donare una luce differente ad ogni donna ed, inoltre, sono i miei gioielli preferiti».

Il nome del brand si rifà alla pomelia, fiore preferito della designer, che viene utilizzato in Sicilia come pianta ornamentale per la ricca fioritura estiva, profumata e dai fiori carnosi di differenti colori, dal bianco al rosa, ma anche rosso, giallo, e conosciuto perché solitamente ha il centro di colore diverso dal bordo. Un fiore semplice ma al tempo stesso originale ed elegante, così come i gioielli realizzati dalla giovane Vitale. Orecchini in pelle colorata, dalle forme squadrate o circolari, con grandi pietre colorate applicate sulla base. «Gli orecchini sono cuciti da me – continua la designer palermitana –, interamente realizzati a mano. Ho deciso di non utilizzare l’ecopelle ma realizzare bijoux in vera pelle. La adoro, è un tessuto che lavoro da tempo e che dona ai gioielli un’allure unica. Ho unito ad essa i cristalli che danno luce creando un contrasto elegante. Ho subito pensato Quale miglior contrasto di quello che c'è tra i cristalli e la pelle? Così è nata l’idea della collezione che oltre ai già affermati orecchini ha come new entry le croci».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X