Mercoledì, 21 Novembre 2018

Arriva il francobollo sul Papa a Lampedusa, il ricavato ai migranti

CITTA' DEL VATICANO. L'ufficio filatelico del Vaticano mette in vendita un libretto filatelico con 4 francobolli commemorativi della visita del Papa a Lampedusa, un francobollo commemorativo dei viaggi italiani del 2013 (Lampedusa, Cagliari e Assisi), insieme a un francobollo sul viaggio a Rio del luglio 2013 per la Giornata mondiale della gioventù, il cui ricavato sarà donato a papa Francesco per la carità ai migranti e rifugiati. Lo ha annunciato il direttore dell'ufficio filatelico, Mauro Olivieri, conversando con i giornalisti in sala stampa vaticana. Il libretto è venduto al costo di 3,40 euro, e il francobollo a 0,85 centesimi. Tra i 4 francobolli del libretto filatelico, ce ne è anche uno che raffigura papa Francesco che celebra la messa nella spianata davanti al mare di Lampedusa, sull'altare ricavato dai legni delle barche degli scafisti naufragate con il loro carico di vite perdute.

"Speriamo di ricavare - ha detto - Olivieri - circa centomila euro da donare alla carità del Papa per i migranti, contando di un numero di acquisti superiore ai circa 80-90mila collezionisti che solitamente comprano i nostri francobolli". L'ufficio filatelico solitamente dedica francobolli ai viaggi internazionali dei papi, ma Francesco, eletto a marzo 2013, in quell'anno ha compiuto un unico viaggio internazionale, appunto a Rio, e così è nata l'idea di un francobollo "italiano", dedicato in particolare al primo viaggio, a Lampedusa, che papa Bergoglio fece per commemorare le persone morte in mare, profughe dalla guerra e dalla miseria, e in cerca di una vita dignitosa.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X