Mercoledì, 21 Novembre 2018
AGROALIMENTARE

McDonald's dice "no" alle patate ogm: "Non cambiamo i piani"

«Non usiamo patate geneticamente modificate e non abbiamo intenzione di rivedere la nostra politica» afferma il colosso degli hamburger

NEW YORK. Il Dipartimento dell'Agricoltura americano ha approvato le patate geneticamente modificate della J. R. Simplot, azienda con sede in Idaho, lo stato delle patate
americano. McDonald's, uno dei maggiori partner commerciali di J. R. Simplot, però dice no alle patate ogm.

«Non usiamo patate geneticamente modificate e non abbiamo intenzione di rivedere la nostra politica» afferma il colosso degli hamburger. Non è la prima volta che l'industria dei fast food resiste alla «tentazione» delle patate ogm: era già accaduto dieci anni fa, quando aveva detto no alle patate modificate di Monsanto.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X