Mercoledì, 19 Settembre 2018
PALERMO

Mafia, Musumeci: "Affermazioni gravissime, Crocetta faccia i nomi"

"Dire che all'Ars sono presenti deputati eletti dalle cosche e che in tutti i Consigli comunali dell'Isola c'è almeno un consigliere sostenuto dalla mafia non può essere stata una battuta"

PALERMO. «Le affermazioni fatte dal presidente Crocetta ieri a Castelvetrano sono di una gravità inaudita. Dire che all'Ars sono presenti deputati eletti dalle cosche e che in tutti i Consigli comunali dell'Isola c'è almeno un consigliere sostenuto dalla mafia non può essere stata una battuta». Lo dice Nello Musumeci, presidente della Commissione regionale Antimafia.

«Ecco perchè - aggiunge - anche per il ruolo che occupo, ho il dovere di chiedere al governatore di riferire - entro pochissimi giorni - nomi e cognomi dei deputati beneficiati da Cosa nostra alla Commissione Antimafia o, se preferisce, a qualsiasi Procura. Al tempo stesso, inviterò in audizione il presidente dell'Anci-Sicilia Leoluca Orlando per concordare, anche d'intesa con le nove prefetture, ogni iniziativa che aiuti a portare alla identificazione dei consiglieri comunali filo mafiosi. Ogni altra iniziativa sarà concordata in Commissione nella seduta di mercoledì prossimo».

«Non si può minimizzare o far finta di niente: lo impone la necessità di fare chiarezza sulle collusioni mafia-politica di cui il governatore è a conoscenza - conclude - Ma lo impone anche la necessità di impedire che le accuse generalizzate possano delegittimare ulteriormente le istituzioni dell'Isola e quanti deputati, sindaci, assessori e consiglieri sono impegnati a produrre ogni giorno »politica pulita« che, per fortuna, in Sicilia è ancora largamente maggioritaria».

© Riproduzione riservata

TAG: , ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X