casa bianca, ebola, emergenza, epidemia, USA, Barack Obama, Sicilia, Mondo
L'EPIDEMIA

Ebola, Obama apre alla nomina di un supercommissario contro l’emergenza

Vertice alla Casa Bianca. No al divieto dei voli dall'Africa Occidentale

NEW YORK. Il presidente americano Barack Obama apre alla nomina di un supercommissario per l'emergenza ebola, come chiesto da più parti, soprattutto nel partito repubblicano. "Potrebbe essere una buona cosa", ha detto al termine di un vertice alla Casa Bianca con tutti i responsabili della sanità, spiegando però che questo non significa mettere in discussione il lavoro fin qui svolto dal ministro della Sanità Sylvia Burwell o dal responsabile dei Cdc Thoma Frieden.  Obama ha anche ribadito il suo no al divieto dei voli dall'Africa Occidentale: "Tutti gli esperti mi dicono che sarebbe una misura meno efficace dei controlli in aeroporto".

Intanto, Nina Pham, l'infermiera del Texas Health Presbyterian di Dallas che ha contratto il virus dell'ebola dal 'paziente zero', poi morto, è comparsa in un video registrato poco prima che venisse trasferita in una struttura a Bethseda, nel Maryland. Dalla sua stanza dell'ospedale, la giovane, 26 anni, parla con voce emozionata quando ringrazia tutti coloro che si sono occupati di lei: "Vi voglio bene", dice con le lacrime agli occhi. Il video è stato registrato dal medico di Pham, il dr. Gary Weinstein, e poi postato su YouTube. Lo stesso medico ringrazia l'infermiera per essersi presa cura del 'paziente zero', Eric Duncan. "Significa molto. È stato uno sforzo enorme da parte di tutti voi e ne siamo orgogliosi", afferma Weinstein. Pham ride e poi dice ai medici, che indossano la tuta di protezione, "venite nel Maryland, tutti quanti. Vi voglio bene".  L'infermiera è stata ricoverata ieri sera nel reparto di isolamento della struttura sanitaria nel Maryland.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati