LA STORIA

Brasile, marito e moglie muoiono a 40 minuti di distanza l'uno dall'altro

A Italvino era stata diagnosticata una leucemia nell'agosto dello scorso anno. Diva invece aveva cominciato la chemioterapia per un tumore alla vescica

amore, matrimonio, morte, ricovero, Diva Possa, Italvino Possa, Sicilia, Società

RIO DE JANEIRO. Uniti nella vita e nella morte, è proprio il caso di dirlo. Questa è la storia Italvino e Diva Possa, 89 anni lui, 80 lei. Dopo un matrimonio lungo 65 anni, sono morti a 40 minuti di distanza l'uno dall'altro. E' successo all'ospedale Sao Lucas da Pucrs, Porto Alegre, in Brasile. I due si erano incontrati a un ballo nel 1948, passando insieme tutto il resto della loro vita. Sono morti accanto, tenendosi per mano.

A Italvino era stata diagnosticata una leucemia nell'agosto dello scorso anno. Diva invece aveva cominciato la chemioterapia per un tumore alla vescica. Da circa una settimana le condizioni di Diva erano peggiorate tanto che la donna aveva deciso di chiamare a raccolta i suoi dieci figli, per l'ultimo saluto.

"Anche mio nonno era stato ricoverato - racconta Rafael Max, uno dei suoi 14 nipoti -. Avevano avuto una conversazione tra loro e poi sembravano entrambi in pace con il mondo". Anche le condizioni Italvino erano peggiorate. "Dopo la morte di lui, - continua Rafael - mia zia ha sussurrato alla nonna che suo marito se n'era andato e riposava in pace. In quel momento lei è apparsa ancora più tranquilla. Era come se se avesse visto una porta che le si apriva. Anche lei poteva andarsene, per raggiungerlo e stare con lui per sempre".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati