Giovedì, 15 Novembre 2018
SMARTPHONE

Iphone6 in tasca si piega e gli utenti creano il "Bendgate"

ROMA. Dopo l' "Antenngate" di qualche anno fa, per il nuovo iPhone spunta il "Bendgate". Il melafonino è  nei negozi da pochissimi giorni e diversi utenti raccontano di essersi ritrovati col dispositivo piegato dopo averlo tenuto in tasca per diverse ore.

Le lamentele riguardano soprattutto il modello più grande, l'iPhone 6 Plus da 5,5 pollici, considerata la vera novità dell'azienda di Cupertino, molto gettonato anche nei preordini online in Italia.

"L'iPhone 6 Plus è stato circa 18 ore nella mia tasca, di cui gran parte trascorse seduto. Poggiandolo sul tavolino ho notato che era leggermente distorto", scrive sul sito statunitense MacRumors, che ha raccolto alcune testimonianze, un ragazzo che racconta di averne fatto un uso intensivo.

Lamentele di questo genere non sono nuove, si sono presentate anche per i lanci precedenti degli iPhone e pure per smartphone diversi da quello Apple, come il Samsaung Galaxy S4 e il Sony Xperia Z1.

Può dipendere dal fatto che i telefonini sono sempre più grandi e sottili, oltre ad avere la scocca in alluminio, quindi più facili da piegare rispetto ai precedenti. Ma sul web se ne parla, tanto che su Twitter è comparso l'hashtag #bendgate, in memoria dell'antennagate che diversi anni fa aveva interessato l'iPhone 4 (aveva registrato problemi di ricezione se impugnato a piena mano). Non è facile ma è "una possibilità", spiega il blog 'Unbox Therapy' che ha deciso di sottoporre l'iPhone 6 Plus ad uno 'stress test' estremo e ha pubblicato un video su YouTube: ha piegato la scocca del dispositivo, con forza, usando le mani.

Le richieste per i nuovi iPhone intanto è forte e il concorrente Samsung si attrezza: ha deciso di anticipare a questa settimana l'uscita del suo 'phablet' (il Galaxy Note 4) diretto rivale dell'iPhone 6 Plus, in Corea del Nord. Entro fine ottobre sarà disponibile in 140 paesi, tra cui dovrebbe figurare anche l'Italia.

E cresce anche l'adozione di iOS 8, il nuovo sistema operativo per iPhone e iPad. Dal 17 settembre, giorno di rilascio, al 21 settembre, risulta scaricato sul 46% dei dispositivi della Mela. L'adozione è molto più veloce rispetto al rivale, l'Android 4.4 KitKat di Google, rilasciato a novembre scorso (risulta installato sul 24,5% dei dispositivi).

Nel frattempo Apple, sempre secondo il sito MacRumors, distribuirà »abbastanza presto« un aggiornamento, l'iOS 8.0.1, volto a risolvere alcuni problemi relativi al trasferimento di chiamata, alla tastiera e ai video sul Safari.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X