Sabato, 22 Settembre 2018

Motopesca tunisino sperona motovedetta al largo di Lampedusa

LAMPEDUSA. Un motopesca tunisino che era stato sorpreso mentre era impegnato in una battuta di pesca in acque territoriali, a cinque miglia da Lampedusa, ha speronato una motovedetta della Guardia Costiera nel tentativo di darsi alla fuga. Il peschereccio, con venti
uomini di equipaggio, è stato però bloccato da un'unità della Guardia di Finanza, subito intervenuta in soccorso e dirottato nel porto dell'isola.
Il motopesca tunisino è stato sottoposto a sequestro mentre la posizione dei venti marittimi è ancora al vaglio degli inquirenti che stanno accertando le singole responsabilità.
Sulla vicenda la procura di Agrigento ha aperto un'inchiesta; le ipotesi di reato, sulla base del codice marittimo, sono di resistenza e violenza contro nave da guerra oltre che di resistenza a pubblico ufficiale.  

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X