Giovedì, 15 Novembre 2018

Da Catania in viaggio per gli Usa, l’Etna Valley sui taxi di New York

PALERMO. Quando si parla di nuove tecnologie e di internet i nostri pensieri vanno sempre in direzione della Silicon Valley, l'area del continente americano dove sono concentrate tutte le maggiori aziende operanti nell'ambito della new economy. Qui hanno sede colossi come Google, Microsoft, Facebook, Yahoo, che negli ultimi anni hanno alimentato la fama legata a quei territori.
Ma il bello della rete sta anche nella capacità di poter lavorare a distanza, proprio come ci hanno insegnato tutte le piattaforme social che ben conosciamo. Il cloud computing, la possibilità di gestire un business da smartphone, tablet o pc, ovunque ci si trovi nel mondo, l'interazione e la condivisione sono le parole chiave per le professioni delle nuove generazioni.

Un paradigma che è stato ben recepito dal team di ricercatori di Edisonweb, una software house che ha sede a Mirabella Imbaccari, un paese di cinquemila abitanti alle porte di Catania, che dalla Sicilia ha conquistato il mercato internazionale, diventando il punto di riferimento più ambito dalla società che gestisce i taxi di New York. La grande Mela ha subìto il fascino di Etna Valley, ma in questo caso non si è trattato solo di un fattore di tendenza made in Italy. Stavolta il genio italico ha saputo sottolineare che la scienza tecnologica non ha confini e che le capacità quando ci sono e dimostrano il proprio valore, non vanno via a cercare riscontri all'estero. La fuga di cervelli è terminata.
Il sole della Sicilia non lascia spazio a fraintendimenti, rappresenta la miglior cura per l'anima e per la concentrazione necessaria a mettere in atto idee e progetti innovativi. La notizia che ha fatto il giro del mondo è quella della sala di regia degli spot pubblicitari adottati sui taxi di New York, che viene gestita proprio dalla sede di Edisonweb, a Mirabella Imbaccari.

Il software gestionale messo a punto dalla squadra siciliana è stato selezionato e scelto come uno dei più promettenti per le caratteristiche altamente innovative nell'ambito del marketing d'impulso. La soluzione, frutto di studi accurati, permette di delineare il profilo dell'utente che si sofferma davanti ad un messaggio digitale grazie ad un occhio elettronico in grado di riconoscere, attraverso i caratteri somatici, ovvero i dati biometrici, se l'individuo è di sesso maschile o femminile, se è giovane o anziano, se è triste o sorridente, se veste in maniera tradizionale o se è trendy, e via dicendo, consentendo al sistema di elaborare al volo il messaggio più indicato da mostrare in tempo reale in base alle caratteristiche ed ai gusti del soggetto: come ad esempio una crema per le rughe ad una signora di mezza età, o un nuovo modello di smartphone ai giovani più trendy. il tutto nel pieno rispetto delle regole sulla privacy. Come dice la regola base del marketing: «il messaggio giusto, al momento giusto, alla persona giusta, nel posto giusto», un teorema fondamentale per ottimizzare il flusso dei messaggi mandati in onda attraverso il digital signage, la nuova forma di comunicazione che sta rivoluzionando la promozione instore in tutto il mondo.

Addio ai vecchi tabelloni cartacei, alle locandine statiche e difficilmente aggiornabili; la segnaletica digitale, meglio nota come digital signage, offre innumerevoli vantaggi comunicativi. Fruibile attraverso display spesso posizionati in verticale proprio per sostituirsi alla classica locandina, gli schermi offrono messaggi dinamici, a volte supportati da contenuti audio e video per dare maggior vigore alla comunicazione. Ma Edisonweb ha spiazzato tutti con il suo sistema che in tempo reale riesce quasi ad interagire con l'utente che si trova di fronte ai nuovi tabelloni elettronici. Sistema adottato proprio in questi giorni per veicolare i messaggi pubblicitari ai clienti del servizio di taxi della grande Mela, programmati ed aggiornati costantemente grazie al web, dalla sede siciliana.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X