Appartamenti impreziositi: l’arredamento diventa gioiello

PALERMO. La casa diventa ancora più preziosa se ad arricchirla sono complementi di arredo che sembrano provenire da un porta gioie.
Sono i gioielli infatti la punta di diamante della ricerca stilistica dell’architetto siciliano Anna Russo, che ha firmato per la Constructa Plus di Bagheria di Pietro Tornatore, la Jewelles di J&Well, «una linea di mobili che intende ricreare un forte legame tra arte e design d’interni, grazie anche alla collaborazione con il pittore Arrigo Musti».
I tavoli, gli sgabelli e le sedie, realizzati in legno di pioppo laccato lucido e acciaio, hanno colorazioni forti che riprendono le pietre più preziose come lo smeraldo, l’agata, l’ametista, il rubino e lo zaffiro.
Anche le forme sono molto particolari e insolite, molto simili a grosse gemme e anelli, che richiamano fortemente l’atmosfera del celeberrimo film «Colazione da Tiffany» con Audrey Hepburn e George Peppard. Una collezione che di certo non passa inosservata, soprattutto per le donne, molto attirate dai bijoux.
Questi complementi di arredo stati presentati la scorsa settimana a Milano, abbinati ai quadri del pittore Tullio Mesi, in occasione della fiera Made Expo insieme ad una rassegna di altre griffe tra cui venticinque provenienti dalla Sicilia. Sa. Ra.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati