Rinnovare il tuo appartamento: è il verde il colore di quest’anno

Lo ha decretato il Pantone Institute, istituzione del settore a livello mondiale, che apre le porte alle tonalità chiare e alle nuance pastello di primavera

PALERMO. Racconta la voglia dilagante di rinnovamento e forse ancora di più di svecchiamento. Il verde è il colore dell’anno 2013, meglio ancora se scelto nella sua variante smeraldo. A deciderlo è stato il Pantone Color Institute, che nel settore non ha pari e che quest’anno apre le porte della casa – nel vero senso della parola – ai colori chiari e alle nuance pastello. Un’inversione di tendenza che ha trovato la sua conferma all’ultima edizione del Salone del Mobile di Milano, la tradizionale settimana dedicata al design.

«Il verde rappresenta la chiarezza, il rinnovamento e il ringiovanimento – ha spiegato nei giorni scorsi alla stampa Leatrice Eiseman, direttore esecutivo dell’istituto –, tre aspetti particolarmente importanti nella complessa realtà di oggi». Una quotidianità che ormai, da un numero sempre maggiore di persone, viene vissuta alla ricerca costante della speranza. E il verde, a questo punto, sembra proprio esserne la migliore trasposizione grafica.
«Le sfumature di questa nuance – spiega Giuseppe Partinico, interior designer e titolare del negozio di arredamento Commer, in piazza Campolo a Palermo – saranno protagoniste di tutta la casa, dalla zona living a quella notte. Le sfumature che si imporrano con facilità sono quelle della salvia e della menta. Più in generale – continua – al centro dell’arredamento ci sarà tutta la palette delle tinte pastello, delle vere e proprie macchie di colore all’interno di abitazioni ed uffici».

Così, i cosiddetti toni sorbetto – dal rosa tenue al rosso fragola, dal giallo limone all’arancio, dall’azzurro al verde (ricercato in quante più sfumature e variazioni possibili, ndr) – si rincorreranno con l’intramontabile bianco tra le stanze e i corridoi dell’appartamento. «Ancora per diversi anni – continua Giuseppe Partinico – il bianco e le diverse gradazioni del tortora resteranno la base della casa, il punto da cui partire per creare e sperimentare forme, dimensioni e combinazioni nuove». Ma soprattutto accostamenti e, perché no, contrasti: «Abbiamo verificato – conclude l’interior designer – che per i quarantenni e i cinquantenni è quasi più semplice avvicinarsi a questo tipo di tinte, tenui e nuove allo stesso tempo. I giovani, invece, almeno inizialmente, credono ancora nella riuscita del colore forte. Presto, però, non sarà più così».

Un arcobaleno di nuance chiare, dunque, che trova spazio anche tra stoffe e accessori delle più grandi maison internazionali. Sempre Pantone, infatti, con il suo Fashion Color Report, ha consacrato il colore come protagonista della stagione. E, anche in questo caso, ha confermato al verde il primato assoluto.

Visto che il design, proprio come la moda, è una questione di gusti e deve cercare di arrivare a quelli di tutti senza, però, rinunciare al proprio estro, ecco che insieme ai colori pastello, alle tinte sorbetto e all’ampia scelta di verdi mela, pistacchio, menta, lime e salvia, fanno il loro debutto le tinte fluo: un semplice tormentone lo scorso anno, un’ossessiva tendenza oggi. Al punto che è possibile ritrovarle su tutti i materiali: dal tessuto al metallo, fino al legno laccato e al marmo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati