Il Chievo esonera Di Carlo, arriva Corini

Valzer tra ex centrocampisti rosanero sulla panchina dei veronesi. Fatale al tecnico silurato la sconfitta a Palermo

VERONA. Il gol-show di Miccoli domenica a Palermo è costato davvero caro a Mimmo Di Carlo. Il tecnico è stato esonerato e al capezzale di un Chievo in difficoltà il presidente Luca Campedelli ha chiamato Eugenio Corini, già protagonista con la maglia del Chievo da giocatore ai tempi di Gigi Delneri.     

Il Chievo a Palermo ha raccolto la quinta sconfitta consecutiva in sei sfide di campionato. Dopo l'acuto iniziale contro il Bologna i veneti sono stati sconfitti a Parma, dalla Lazio e dall'Inter al Bentegodi, dalla Juventus a Torino e dal Palermo. Sconfitte secche non solo nel risultato. A Parma il Chievo non ha mai osato, contro Lazio e Juventus è stato annichilito dagli avversari, più dignitosa, invece, la sconfitta con l'Inter. Ma a Palermo la squadra invece di reagire si è lasciata andare. È andata sotto, ma poi ha potuto giocare una buona mezzora in superiorità numerica, ma invece dei gol del Chievo sono arrivati quelli dei siciliani.     

Ora è arrivato il turno di Corini. In passato ha allenato Portogruaro, Crotone e Frosinone. Piazze calde, ma in categorie inferiori rispetto al palcoscenico della serie A. Sabato al Bentegodi arriva la Sampdoria e per Corini iniziano gli esami.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati