Partinico, il sindaco lascia il Pid

PARTINICO. Il sindaco di Partinico, Salvo Lo Biundo, lascia il Pid.  «Si tratta - dice - di una decisione dolorosa che mi porta a interrompere il percorso di collaborazione che in questi anni ho condiviso con persone di grande umanità e intelligenza politica».  Lo Biundo, sostenuto da una maggioranza composita, spiega che le motivazione dell'abbandono dei Popolari di Italia domani «rientrano interamente nella logica civica che è stata condivisa dalla maggioranza dei cittadini nel corso delle ultime elezioni amministrative». A Partinico si voterà l'anno prossimo. Sin da ora Lo Biundo dichiara di lavorare a un progetto «civico» fuori dagli schieramenti tradizionali basato
su legalità, sviluppo dell'impresa locale, programmazione e spesa dei fondi europei e nazionali, cultura e valorizzazione dei beni architettonici. In programma anche la delocalizzazione della distilleria Bertolino che in questi anni è stata al centro di forti polemiche con gli ambientalisti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati