Sanità, Russo: criticità alle spalle

Lettera dell'assessore ai direttori e personale medico delle aziende sanitarie siciliane: è stato necessario agire su un apparato vetusto, disorganico e con molte criticità anche sul piano assistenziale

PALERMO. "I difficilissimi momenti dell'emergenza e del disorientamento che ha contraddistinto la prima fase dell'azione politico-amministrativa di riorganizzazione del sistema sanitario regionale sono ormai alle spalle: è stato necessario agire incisivamente in profondità e con tempestività su un apparato vetusto, disorganico e con molte criticità anche sul piano assistenziale".
E' un 'passaggio della lettera di auguri di anno che l'assessore regionale alla Salute Massimo Russo ha inviato ai direttori e personale medico delle aziende sanitarie siciliane. "La Sicilia ha imboccato un percorso virtuoso - continua nella lettera - in tre anni abbiamo risanato i conti avviando un processo di costruzione di un moderno sistema sanitario nel solco della riforma del 2009, puntando sulla riorganizzazione delle aziende, la rimodulazione della rete ospedaliera e la costruzione di una rete assistenziale territoriale".
Per l'assessore Russo "ora dobbiamo consolidare il nuovo sistema, migliorando la qualità delle attività sanitarie, puntando alla umanizzazione delle cure e alla presa in carico del paziente". "Serve la dedizione professionale, lo sforzo e la passione di tutti gli operatori sanitari - precisa Russo -, la consapevolezza di sentirsi parte integrante del sistema per superare le difficoltà e guardare al futuro della sanità siciliana efficiente e capace di migliorare la qualità della vita delle persone".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati