Pareggio beffa contro il Novara

I rosanero del nuovo mister Bortolo Mutti vanno in vantaggio con un autogol di Ludi, rimangono in dieci per l'espulsione di Ilicic e raddoppiano poi con Bertolo. Dopo, il black-out e la rimonta dei padroni di casa

NOVARA. Di buono c'è che finalmente sono arrivati i primi gol in trasferta del campionato, ma potevano arrivare anche i primi tre punti. E non sono arrivati. Per un soffio. Il nuovo Palermo di Bortolo Mutti sfiora la vittoria al Piola di Novara, andando in vantaggio di due gol e facendosi rimontare nelle ultime battute della partite. Quasi eroici, i siciliani, che hanno combattuto e addirittura segnato in dieci uomini, visto che Ilicic si faceva buttare fuori a fine primo tempo per un assurdo fallo di reazione. I segnali positivi, quelli che cercava Zamparini da Bortolo Mutti, comunque ci sono. La difesa a tre stasera ha convinto, e in undici con ogni probabilità sarebbero anche arrivata la sospirata prima vittoria.


Gara vivace sin dai primi minuti nonostante la serata molto fredda. Al 4' occasione per gli ospiti: calcio di punizione di Ilicic e colpo di testa di Migliacco con palla sopra la traversa. Al 9' Rubino a due passi dalla porta rosanero colpiva male ma la sua posizione era in fuorigioco.  Al 20' i rosanero sbloccavano il punteggio: violenta conclusione di Ilicic con palla deviata da Ludi che terminava in fondo al sacco. Al 43' Palermo in inferiorità numerica: fallo di reazione di Ilicic ai danni di ed espulsione diretta per il calciatore sloveno. Novara vicino al pareggio un minuto dopo con il palo colpito da Granoche con un tiro in corsa. Nella ripresa Mutti inseriva subito Aguirregaray al posto di Acquah. Al 5' Tesser inseriva Mazzarani al posto di Giorgi. Al 6'
punizione di Barreto con mira decisamente imprecisa. Al 28' il raddoppio del Palermo:  Bertolo saltava Morganella e firmava il 2-0 con un preciso tiro. Al 32' i piemontesi accorciavano le distanze con il tiro deviato di Mazzarani. Al 38' colpo di testa di Paci, centrale, bloccato da Benussi. Al 39' il Novara acciuffava il pareggio: bel tiro al volo di Rubino e nulla da fare per Benussi. Al 43' subli sviluppi di un angolo palla sui piedi di Gemiti con palla sopra la traversa. Contropiede successivo a palla per Bertolo che a tu per tu con Ujkani spediva fuori. Alla fine è un peccato, per il Palermo targato Mutti, ma va bene così. Dopo le ultime partite, un punto in trasferta è già qualcosa.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati