Lombardo scrive a Monti: "Ponte sullo Stretto opera importante"

Il presidente della Regione rimarca "l'importanza che riveste la realizzazione della struttura, non solo per le regioni direttamente interessate ma per il Paese intero"

PALERMO. Il presidente della Regione  siciliana, Raffaele Lombardo, ha scritto al presidente del  Consiglio dei ministri, Mario Monti, e al ministro per lo  Sviluppo, le Infrastrutture e i Trasporti, Corrado Passera, per  rimarcare "l'importanza che riveste la realizzazione del Ponte  sullo Stretto di Messina non solo per le regioni direttamente  interessate, ma per il Paese intero".    


"Dal punto di vista strategico - afferma nella lettera il  Lombardo - sono fermamente convinto che il ponte sia la risposta  concreta al bisogno di un più efficiente e moderno sistema di  collegamento tra la Sicilia, il resto del Paese e l'Europa. In  tal senso, di grande rilievo è la conferma arrivata da  Bruxelles a proposito della priorità attribuita all'asse  ferroviario del nuovo Corridoio Helsinki - Palermo, che ha nel  ponte uno snodo cruciale".    


Per Lombardo realizzare la grande opera significa "creare le  condizioni favorevoli per il rilancio economico-sociale  dell'area dello Stretto, con un impatto economico complessivo di  oltre 8 miliardi di euro, e notevoli ricadute occupazionali per  le regioni su cui insiste il ponte, ponendo anche un argine al  fenomeno di disoccupazione che colpisce le aree del messinese".  Nella nota, Lombardo ricorda anche che "ogni eventuale ritardo  nella realizzazione dell'opera si tradurrebbe inevitabilmente in  un danno per il Paese, in termini di investimenti  persi" 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati