Palermo, circonvallazione: "Tra 15 giorni via ai lavori per i sovrappassi"

Lo annuncia il Comune. Al primo ponte su via Perpignano si aggiungeranno gli altri due in via Di Giorgi e via La Loggia già previsti dal progetto della rete tramviaria della città

PALERMO. Tra quindici giorni il cantiere per il primo sovrappasso sul viale Regione Siciliana potrà essere aperto. La struttura che permetterà di attraversare la circonvallazione in sicurezza, fortemente voluta dai cittadini, è già nei progetti a breve scadenza dell'amministrazione comunale. Al primo ponte si aggiungeranno gli altri due già previsti dal progetto della rete tramviaria della città. Il Comune ha, infatti, deciso di anticipare la loro realizzazione che sarebbe dovuta avvenire dopo la creazione della linea 3, quella che attraversa proprio la circonvallazione. Tre passerelle metalliche pedonali, con scale e ascensori per disabili, da collocare in punti strategici di viale Regione Siciliana. Uno di questi è proprio via Perpignano. Ad eseguire le opere sarà la ditta che lavora alla linea tramviaria cittadina, la Sis, la stessa che sta realizzando il raddoppio del passante ferroviario. I fondi rientrano nei 230 milioni di euro previsti per la costruzione del tram. «Oggi l'Amat, responsabile unico del progetto del tram, autorizzerà la ditta ad aprire il primo cantiere - annuncia l'assessore al Traffico, Mario Milone -. La Sis ha chiesto quindici giorni di tempo per avviare i lavori e assicurato la fine entro cinque mesi. Gli operai lavoreranno giorno e notte per realizzare il primo sovrappasso che nascerà in via Petralia Sottana, 300 metri dopo l'incrocio di via Perpignano». Poi si procederà alla realizzazione delle altre due passerelle che sorgeranno in via Di Giorgi e via La Loggia. «Per queste ci vorrà più tempo perché le rampe dove dovranno essere posizionati i sovrappassi sono di proprietà privata - spiega Milone - ed è necessario procedere prima con un esproprio. Oggi l'Amat avvierà le procedure per un bonario accordo con i proprietari e poi si procederà all'avvio del cantiere». I tre sovrappassi previsti dal progetto del tram si aggiungono ai quattro ponti che nasceranno in prossimità delle vie Aloi, Palmerino, Villagrazia e Santa Maria di Gesù.

E’ possibile leggere la versione integrale dell’articolo nell’edizione cartacea del Giornale di Sicilia in edicola oggi, 20 gennaio 2010.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati