Ruby: ho chiesto a Silvio 5 milioni

E' quanto avrebbe detto la ragazza alla madre di Sergio Corsaro, un parrucchiere di Catania ex fidanzato della giovane, in una telefonata intercettata e pubblicata nella richiesta dei Pm

ROMA. "Il mio caso è quello che spaventa tutti e sta superando il caso della D'Addario e della Letizia. Io ho parlato con Silvio e gli ho detto che ne voglio uscire con qualcosa: 5 milioni. Cinque milioni a confronto del macchiamento del mio nome...". Secondo quanto riferisce chi ha letto gli atti della Procura di Milano trasmessi in Giunta per le Autorizzazioni della Camera sul caso Ruby, è quanto avrebbe detto Ruby alla madre di Sergio Corsaro, un parrucchiere di Catania ex fidanzato della giovane, in una telefonata intercettata e pubblicata nella richiesta dei Pm. Secondo le cronache mondane, Sergio Corsaro sarebbe un parrucchiere, ex fidanzato della giovane marocchina.


SILVIO MI HA DETTO: RACCONTA CAZZATE
"Non siamo preoccupati per niente perché Silvio mi chiama di continuo. Mi ha detto 'cerca di passare per pazza, racconta cazzate'". E' questa una conversazione telefonica tra 'R.' e 'Sergio Corsaro' pubblicata sugli atti della Procura di Milano trasmessi in Giunta per le Autorizzazioni della Camera. L'intercettazione, riferita da chi ha letto le carte, sarebbe avvenuta tra Ruby e Sergio Corsaro che, secondo le cronache mondane, sarebbe un parrucchiere, ex fidanzato della giovane marocchina.
"Lui mi ha chiamato - racconta ancora Ruby a Sergio Corsaro - dicendomi 'Ruby, ti do quanti soldi vuoi, ti pago, ti metto tutto in oro, ma l'importante è che nascondi tutto. Non dire niente a nessuno". La telefonata, secondo quanto riferiscono gli inquirenti, sarebbe avvenuta tra il 26 e il 28 ottobre.


CORSARO: TELEFONATE INTERCETTATE? NON NE SO ALCUNCHE'

"Di queste cose non so alcunché e non ne sono al corrente. Comunque non commento per telefono, e oggi sono impegnato. Ne parliamo nei prossimi giorni, quando ho un po' di tempo libero". E' l'unico commento all'ANSA di Sergio Corsaro, il parrucchiere di Catania che secondo le cronache mondane sarebbe stato il fidanzato di Ruby, sulla trascrizione di intercettazioni che lo riguarderebbero, che sarebbero tra gli atti trasmessi dalla Procura di Milano alla giunta per le Autorizzazioni della Camera dei deputati.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati