Cadavere in un sacco nel porto di Mazara

Gli inquirenti credono che la vittima sia Giuseppe Cucchiara, 43 anni, scomparso lo scorso 13 gennaio. L'uomo sarebbe morto due o tre mesi fa. Indagano la polizia e la Procura di Marsala

MAZARA DEL VALLO. Il cadavere in decomposizione di un uomo in un grosso sacco è stato trovato stamattina nella battigia del cantiere navale Giacalone del porto nuovo, a Mazara del Vallo. Gli agenti del commissariato e un magistrato della Procura di Marsala stanno effettuando i primi rilievi. Il cadavere è integro e con i vestiti ma irriconoscibile a causa della lunga permanenza in acqua. Il decesso risalirebbe a non meno di due o tre mesi fa. La salma è stata trasferita all'obitorio del cimitero dove  l'ispezione cadaverica alla quale è stata sottoposta si è rivelata di difficile conduzione e si è protratta per oltre due ore.
La certezza si avrà tra qualche giorno, dopo che sarà effettuato l'esame del Dna, ma secondo i primi accertamenti il cadavere trovato oggi a Mazara del Vallo sarebbe di Giuseppe Cucchiara, 43 anni, disoccupato con alcuni precedenti per reati contro il patrimonio e spaccio di droga. Addosso al corpo sono stati trovati i documenti d'identità
dell'uomo, frammenti di un suo portachiavi e resti dei vestiti simili a quelli che portava Cucchiara il giorno della scomparsa, il 13 gennaio. Nel tardo pomeriggio i militari dell'Arma hanno invitato in caserma la moglie per mostrarle gli oggetti trovati sul cadavere che la donna ha riconosciuto come appartenuti al marito. L'autopsia chiarirà le cause e la data del decesso. La scomparsa dell'uomo, nato a Solingen, in Germania e residente nel quartiere di Mazara due, fu denunciata proprio dalla moglie. Secondo quanto raccontato dalla donna, Cucchiara era uscito da casa intorno alle 15 dopo una banale lite coniugale e nell'escludere che la scomparsa fosse legata a quel litigio aggiunse che mentre stava apparecchiando la tavola per il pranzo il marito ricevette una telefonata. Al suo interlocutore Cucchiara avrebbe chiesto se doveva incontrarlo, quindi uscì senza tornare.



© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati