Canicattì, catanese condannato per una serie di rapine

Canicattì. Un giovane di  Catania, Francesco Stimoli, 23 anni, è stato condannato dai  giudici del Tribunale di Agrigento, per una serie di rapine  compiute ai danni di istituti di credito. L'uomo è stato  condannato dalla 1/a Sezione penale del Tribunale di Agrigento,  presieduta da Antonina Sabatino, a 5 anni 6 mesi e 6 giorni di  reclusione, più 4.300 euro di multa.  Il giovane era accusato di una serie di rapine ai danni delle  agenzie di Canicattì e Palma di Montechiaro del Credem,  Sanpaolo e Banco Cooperativo San Francesco. Stimoli, cui era  contestata la partecipazione a 5 diversi colpi, era assistito  dall'avvocato Rosario Didato di Canicattì. Le indagini presero  il via dopo le rapine ed in seguito all'acquisizione delle  immagini riprese dalle telecamere di videosorveglianza.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati