Lunedì, 29 Novembre 2021
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Foto Archivio Cinema, il marsalese Simone Lo Buglio tra i vincitori del Premio Luciano Vincenzoni

Cinema, il marsalese Simone Lo Buglio tra i vincitori del Premio Luciano Vincenzoni

Cinema, il marsalese Simone Lo Buglio tra i vincitori del Premio Luciano Vincenzoni  dedicato agli autori under 35 di soggetti cinematografici e musica per film. I sei vincitori e le due menzioni speciali della settima edizione, provenienti da tutta Italia, sono stati presentati a Treviso, sede del premio, dal presidente dell'Associazione Luciano Vincenzoni, Paolo Ruggieri, e da Lavinia Colonna Preti , assessore alla Cultura della Città di Treviso . La premiazione si terrà sabato 27 novembre nel salone del Palazzo dei Trecento.
Simone Lo Buglio è un giovane sceneggiatore e regista. Concluso il liceo scientifico, da Marsala, dove nasce nel 1998, si trasferisce nel 2017 in Lombardia per frequentare il percorso triennale di Regia all’Istituto Cinematografico Michelangelo Antonioni di Busto Arsizio; prende parte a una moltitudine di piccoli set ricoprendo svariati ruoli del mondo audiovisivo. Nel 2018 scrive il cortometraggio “Scacco Matto” diretto da Federica Crippa. Nel 2019 vince un bando per uno spot sociale (TEDx) come miglior soggetto e ne cura la regia. Scrive e dirige il corto videoartistico “Minimally Me” e consegue l’attestato di dronista APR (operazioni non critiche). Si diploma,nel 2020, all’Istituto Antonioni con la valutazione di 100/100 con lode. Nel 2020 scrive la sceneggiatura del lungometraggio “Tracce di follia”. Film in uscita nel 2021. Sempre nel 2020 è come co-autore ai “Contributi selettivi autori 2020” insieme al regista Vittorio Rifranti con “A cuore Aperto”. Nel 2021 si specializza nella scrittura seriale seguendo il corso classi-fy della Scuola Holden “Neverending Stories”.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X