Giovedì, 05 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
SERIE A1

Pallanuoto, derby tra Ortigia Siracusa e Nuoto Catania: per gli aretusei obiettivo vincere

di

È tutto pronto a Siracusa per il derby siciliano tra Ortigia Siracusa e Nuoto Catania, valido per la 24esima giornata del campionato di Serie A1. Per gli aretusei l'obiettivo è la vittoria per poter consolidare la quinta posizione in classifica, il distacco con le inseguitrici e mantenere vivo il sogno Final Six.

Dopo la gara contro Catania, infatti, mancheranno solo due partite: la trasferta di Recco e il match casalingo contro Trieste, nell'ultima giornata di campionato. L'Ortigia, per continuare a coltivare il sogno Final Six dopo le due sconfitte consecutive rimediate con Posillipo e Roma, è vincere per conquistare la seconda storica Final Six consecutiva.

"Da quando alleno l'Ortigia - afferma l'allenatore Stefano Piccardo - contro Catania abbiamo pareggiato due volte e vinto una volta in trasferta. Non li ho mai battuti dentro le mura amiche. Questo perché loro giocano sempre molto bene contro di noi. Inoltre, a parte il black-out con il Brescia, nelle ultime partite hanno sempre fatto buone prestazioni, vincendo o perdendo di misura. Giocano molto bene in trasferta, perché fanno una buona fase difensiva. Quest'anno sono stati sfortunati in alcune circostanze e, a mio avviso, non meritano di avere solo 16 punti in classifica. Noi dovremo cercare di avere pazienza e di aprire con il nuoto e con il gioco il loro schieramento".

"Fisicamente stiamo bene – afferma il centroboa Matthew Farmer –. Contro il Catania dovremo fare la giusta partita sul piano mentale, mantenendo la calma durante tutti e quattro i parziali, senza scomporci nei momenti di alti e bassi che ogni gara presenta. Questo campionato ha dimostrato che le posizioni in classifica non contano molto. Non esistono squadre facili da battere. Con il Catania è ancora più difficile perché è un derby e perché loro hanno alcuni giocatori molto forti. Noi vogliamo vincere questo match e poi quello con il Trieste per mantenere la quinta posizione, che ci permetterebbe di tornare, l'anno prossimo, in Europa. Una cosa importantissima, secondo me, per questa squadra e per questa città".

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X