Lunedì, 06 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Agricoltura: è morto Cossentino, il presidente della Cia della Sicilia occidentale
LUTTO

Agricoltura: è morto Cossentino, il presidente della Cia della Sicilia occidentale

Sicilia, Economia
Antonino Cossentino

"Ci ha lasciati Antonino Cossentino, presidente della Cia Agricoltori Sicilia Occidentale e imprenditore del settore vitivinicolo, tra i primissimi a investire nel biologico". Con queste parole ne dà notizia l'associazione.

“La sua scomparsa – dichiara Luca Basset, direttore della Cia Sicilia Occidentale - lascia un grande vuoto nella Confederazione e tra i tantissimi imprenditori agricoli che hanno avuto modo di conoscerlo. Alla sua famiglia vanno le più sentite condoglianze da parte mia e della giunta dell’organizzazione, ma anche da parte di tantissimi agricoltori che ci hanno contattato in queste ultime ore. Ci lascia una persona perbene, sempre disponibile, che ha saputo interpretare al meglio i bisogni e le necessità del comparto agricolo del territorio siciliano, spendendosi fino all’ultimo a favore degli altri”.

Cossentino era stato eletto presidente della Cia Sicilia Occidentale nel gennaio del 2014 ed è stato il primo imprenditore agricolo ad essere eletto per questa carica. Quattro anni dopo la rielezione all’unanimità.

«Nino Cossentino - lo ricorda Rosa Giovanna Castagna, presidente regionale di Cia Sicilia - è stato un dirigente responsabile e capace, ha guidato con determinazione e autorevolezza la Cia provinciale della Sicilia occidentale in un momento di riorganizzazione e rilancio, ha contribuito all’azione politica della Confederazione regionale in modo pacato, mai fuori dalle righe e con un adeguato senso di responsabilità per il ruolo di Vicepresidente che ricopriva. Alla famiglia vanno le mie personali condoglianze e quelle dell’Organizzazione tutta, a Lui un doloroso addio accompagnato dal mio sentito e sincero ringraziamento per la lealtà e la compostezza con cui è stato capace di supportare il mio lavoro e per il contributo politico, di forma e di sostanza, che ha saputo produrre, con la lungimiranza di un grande imprenditore e la saggezza che un buon dirigente deve sempre trovare».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X