Giovedì, 15 Novembre 2018
TRASPORTI

Tre offerte per Alitalia: in campo Fs, EasyJet e Delta

I Commissari Straordinari di Alitalia hanno ricevuto due offerte vincolanti e una manifestazione di interesse non vincolante. Lo si legge in una nota della compagnia. Nei prossimi giorni, i commissari provvederanno a esaminare in dettaglio la documentazione ricevuta e successivamente - conclude la nota - a trasmettere le proprie determinazioni al Ministero dello Sviluppo Economico.

Fs ha presentato un'offerta vincolante per Alitalia per l'acquisto dei rami d'azienda delle società Alitalia-Sai e Alitalia Cityliner. Lo si apprende da fonti vicine all'operazione. L'offerta, spiegano le stesse fonti, stabilisce che venga fatto un piano industriale nel corso di una confirmatory due diligence, condizione essenziale dell'operazione per individuare soggetti privati e istituzionali interessati. Contemporaneamente Fs si riserva di costituire una società anche con la compartecipazione di un primario vettore aereo.

Anche la low cost inglese EasyJet ha ribadito "la propria manifestazione di interesse per una Alitalia ristrutturata". "Tale manifestazione di interesse - ha specificato la compagnia - in linea con i termini del processo di vendita avviato dal nuovo governo, è coerente con l'attuale strategia di EasyJet per l'Italia", aggiunge.

"Data la natura del processo, il contenuto della manifestazione di interesse è soggetto a vincoli di riservatezza", spiega la compagnia inglese, aggiungendo che "in questa fase non vi è certezza che l'operazione sarà finalizzata ed EasyJet fornirà ulteriori aggiornamenti se e quando lo riterrà opportuno".

E' di Delta la terza offerta vincolante arrivata per la procedura vendita di Alitalia.  Alitalia e sindacati intanto hanno raggiunto l'accordo sulla proroga della cassa integrazione straordinaria appena scaduta. La richiesta iniziale dell'azienda di nuova cassa per 1.570 lavoratori è stata ridotta di 210 unità a 1.360 (90 comandanti, 60 piloti, 380 assistenti di volo, 830 dipendenti del personale di terra). La nuova cassa è prorogata fino al 23 marzo 2019.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X