Domenica, 18 Novembre 2018
IL CASO

Diciotti, la procura di Catania chiede l'archiviazione per Salvini: "Scelta politica insindacabile"

caso diciotti, nave diciotti, Sicilia, Cronaca
Matteo Salvini

La Procura di Catania ha formulato la richiesta di archiviazione nei confronti di Salvini per la vicenda della Diciotti. Lo ha annunciato il ministro dell'Interno Matteo Salvini in una diretta Facebook.

Il ritardo nello sbarco dalla nave Diciotti è "giustificato dalla scelta politica, non sindacabile dal giudice penale per la separazione dei poteri, di chiedere in sede Europea la distribuzione dei migranti (e il 24 agosto si è riunita la Commissione europea) in un caso in cui secondo la convenzione Sar sarebbe toccato a Malta indicare il porto sicuro". Così la Procura di Catania motiva la richiesta di archiviazione.

"Quanto si è pagato per quest'inchiesta? Quanti uomini sono stati impiegati?", si è chiesto il ministro dell'interno annunciando la richiesta di archiviazione della Procura. "Sono innocente - ha aggiunto - potevo e dovevo bloccare gli immigrati. Sicuramente c'è un pò di sinistra che sta gufando, che dice condannatelo, all’ergastolo, non Battisti, ma Salvini in galera e spera che dentro questa busta ci sia una bella inchiestona".

Il vicepremier ha poi continuato: "I 35 euro al giorno per i migranti diventeranno molti di meno, abbiamo messo a punto un documento d’intesa con Anac e il presidente Cantone. Siamo scesi dai 111 mila sbarchi dell’anno scorso ai 21 mila di quest’anno: un taglio secco di 90 mila sbarchi".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X