Sabato, 17 Novembre 2018
DECISIONE CONCORDATA

Ronaldo nuovamente escluso dal Portogallo. Santos: "Non è un addio alla Nazionale"

"Nulla vieta che Cristiano possa dare il proprio contributo in futuro". Frase inequivocabile quella rilasciata dal ct del Portogallo, Fernando Santos, durante la conferenza stampa: Cr7,  per qualche tempo, non farà parte della Nazionale. Il commissario tecnico dei lusitani ha diramato la lista dei convocati per  le sfide con la Polonia e la Scozia, rispettivamente in programma l’11 ottobre a Chorzhow (per la Nazionas League) e il 14 a Glasgow (amichevole) e ad attirare l'attenzione è la nuova assenza di Ronaldo.

Il campione portoghese, dunque, rimane a Torino e proseguirà la preparazione con la Juventus, unica sua priorità e non solo nell'immediato. Le parole di Santos non lasciano dubbi: su tutti prevale la volontà del giocatore che è quella di concentrare tutti gli sforzi per portare la Juventus alla vittoria della Champions League e magari al Triplete.

Il commissario tecnico dei campioni d’Europa in carica ha smentito, comunque, che dietro l’assenza del fuoriclasse della Juventus ci sia in realtà la voglia di lasciare la Nazionale. "È una decisione concordata tra il giocatore, il commissario tecnico e il presidente federale - ha ribadito Santos -. Abbiamo decido che Ronaldo non sarà convocato per le prossime due convocazioni, ovvero questa e la prossima". Il ct ha anche voluto sottolineare che CR7 "ha esplicitamente detto che sarà sempre disponibile per vestire la maglia del Portogallo".

La decisione della nuova esclusione arriva nel giorno in cui  il presidente della Juventus Andrea Agnelli, nella lettera agli azionisti in vista dell’assemblea del 25 ottobre, sottolinea l'importanza di curare i minimi dettagli per raggiungere gli obiettivi. E i "minimi dettagli" sono anche questi, non distrarre CR7 permettendogli di concludere il percorso di adattamento all'ambiente e al nuovo modo di giocare, diverso dal calcio portoghese.

Agnelli ricorda che negli ultimi anni la Juventus ha sfiorato la Champions League con due finali e con partite eliminatorie, un ottavo e un quarto, "perse all’ultimo respiro con due tra i migliori nostri concorrenti europei, che sono calcisticamente alla nostra portata". "Le insidie sono molte - aggiunge - ma i minimi dettagli e un po' di casualità sono determinanti".

Nella lista dei 25 convocati dal ct Santos non c'è Ronaldo ma sono presenti due i giocatori che militano nel campionato italiano. Si tratta dello juventino Cancelo e dell’esterno del Napoli, Mario Rui. Questo l’elenco completo: Portieri: Beto (Goztepe), Claudio Ramos (Tondela) e Rui Patricio (Wolverhampton). Difensori: Cedric Soares (Southampton), Joao Cancelo (Juventus), Kevin Rodrigues (Real Sociedad), Luis Neto (Zenit), Mario Rui (Napoli), Pedro Mendes (Montpellier), Pepe (Besiktas) e Ruben Dias (Benfica).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X