Sabato, 17 Novembre 2018
GUARDIA DI FINANZA

"Falsi diplomi di maturità nelle scuole paritarie", avviata indagine in tre province siciliane

Una organizzazione che avrebbe rilasciato diplomi di maturità irregolari è stata scoperta dalla guardia di finanza di Ragusa nell'ambito di una operazione che è stata denominata "Diplomat".

Le indagini sono state inizialmente coordinate dalla procura della repubblica e successivamente trasferite per competenza territoriale ai magistrati di Agrigento.

I componenti dell'organizzazione dovranno rispondere di più reati contro la pubblica amministrazione e la fede pubblica, che sarebbero stati commessi grazie alla connivenza di presidi, insegnanti e personale di segreteria di quattro istituti paritari.

Gli investigatori hanno controllato le attività di un centro d'istruzione non riconosciuto dalle autorità scolastiche, con base logistica a Ispica e rapporti con scuole paritarie di Catania, Licata e Canicattì.

Nel corso del servizio sono stati sottoposti a sequestro probatorio ingenti somme di denaro. La procura della repubblica di Agrigento ha ritenuto gravi gli indizi di colpevolezza acquisiti e ha disposto il sequestro preventivo d'urgenza di 22 diplomi di scuola media superiore che sarebbero stati conseguiti irregolarmente nell'anno scolastico 2014-2015.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X