Lunedì, 24 Settembre 2018

La Divina Commedia, la 'prima' a Isernia

(ANSA) - ISERNIA, 10 SET - Prima nazionale a Isernia per l'opera-musical 'La Divina Commedia' che per la stagione 2018/2019 torna in un allestimento ricco e coinvolgente con oltre 50 scenari mozzafiato, performance strumentali dal vivo, un cast d'eccezione e l'inconfondibile voce narrante di Giancarlo Giannini. L'evento, promosso dall'assessorato alla Cultura e Turismo della Regione Molise, guidato da Vincenzo Cotugno, in collaborazione con la Fondazione 'Molise Cultura', è in programma all'Auditorium 'Fratelli d'Italia' dal 7 all'11 novembre prossimi. Oggi la presentazione a Campobasso nel corso di una conferenza stampa. Prodotta dalla 'Mic-Musical International company' e con il patrocinio della 'Società Dante Alighieri', dal prossimo autunno 'La Divina Commedia' toccherà i maggiori teatri italiani e sarà in tour fino alla primavera 2019. L'opera-musical è un emozionante racconto che traduce in spettacolari visioni, musiche, danze e acrobazie la fantasia del poeta di Firenze dando vita e forza al testo italiano per eccellenza. "La nostra 'follia' e nello steso tempo ambizione - ha detto il regista, Andrea Ortis - è stata quella di aver preso un testo del '300, che risulta assolutamente moderno, pensando di affiancarlo al processo scolastico e non di sostituirlo".
    L'opera sarà infatti proposta anche agli studenti che avranno modo di conoscere un patrimonio letterario "che è nella nostra memoria - ha aggiunto Ortis - e fa parte del nostro vissuto".
    Oltre alla rappresentazioni serali, in tutte le tappe saranno in programma matinée e iniziative speciali per le scuole con la finalità di fare scoprire anche ai più giovani un Dante sorprendente, appassionante, splendidamente attuale.
    Particolarmente soddisfatto l'assessore Cotugno. "Sono convinto che solo facendo squadra riusciremo a portare fuori dai nostri confini l'immagine di una regione bellissima che vuole crescere. Partiremo proprio da questi eventi - ha proseguito - per organizzare gli Stati generali del Turismo con un grande piano strategico che possa vedere nei prossimi cinque anni veicolare le grandi bellezze ed eccellenze del Molise".
   

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X