Venerdì, 16 Novembre 2018

Nuovo Honda CR-V, in forma per tornare 'campione' dei suv

SALISBURGO - L'edizione 2018 di Honda CR-V ha completato i suoi 'allenamenti' in vista del debutto commerciale che avverrà in ottobre (listino a partire da da 28.900 euro) e che, come è già accaduto nel 2016, è pronto per scendere in campo a fianco della Federazione Italiana Pallavolo quale auto ufficiale in occasione dei Campionati del Mondo di Volley Maschile che si aprono il prossimo 9 settembre con la gara inaugurale a Roma.

Honda CR-V sarà anche presso i palazzetti dello sport di Bari, Firenze, Bologna, Milano e Torino, dove si disputerà la finale del Campionato il 30 settembre. CR-V, come ogni atleta che svolge la propria attività con impegno e serietà, si è preparato a fondo per il suo debutto autunnale. Così come avviene le strategie di gioco della volley al massimo livello, anche il lavoro degli ingegneri Honda ha comportato dedizione, cura quasi certosina e molta riservatezza, per arrivare ad 'azioni' che non sempre si prevedono o si notano immediatamente, ma che si misurano con il risultato finale. E da questo punto di vista - bisogna ammetterlo - il nuovo CR-V vanta un insieme di tecnologie sofisticate, di qualità ancora superiore e di soluzioni intelligenti. Un impegno che ha fatto crescere le qualità di CR-V che, dopo aver perso lo scettro di suv più venduto al mondo - ha ora le carte in regola per tornare sul gradino più alto del podio.

Completamente riprogettato, CR-V evidenzia proporzioni esterne più ampie, un passo più lungo e una maggiore altezza libera da terra, interventi che in primo luogo hanno permesso di ottenere uno spazio interno significativamente incrementato (il vano portabagagli è più ampio e più profondo con un piano di carico più lungo) ma che riflettono anche il nuovo 'carattere' - atletico e più vicino al mondo dei fuoristrada - di CR-V. Un progresso che è enfatizzato dal nuovo e sofisticato design esterno, con il muso ridisegnato secondo gli ultimi canoni estetici Honda, ma anche con passaruota più ampi e muscolosi, linee più definite sul cofano e le fiancate. Da notare che per la prima volta in assoluto su CR-V, Honda offre l'opzione a sette posti. La ripogettazione di CR-V ha riguardato poi numerosi dettagli funzionali, come la vaschetta 'variabile' tra i sedili - capace di ospitare una borsa o un computer - o, ancora, la forma dei longheroni sottoporta che non sporgono più e non sporcano i pantaloni quando si scende senza prestare troppa attenzione.

Alla prova pratica, su strade e autostrade di Austria e Germania, Honda CR-V evidenzia un netto progresso nella dinamica di marcia, non solo per la costruzione leggera e rigida della struttura di nuova generazione ACE (Advanced Compatibility Engineering), ma anche per il basso centro di gravità accompagnato da sospensioni anteriori e posteriori più sportive, da gomme di maggiori dimensioni, dalla presenza di nuove tecnologie elettroniche di controllo e da un nuovo sterzo a rapporto variabile. CR-V è più 'solido' nella guida, più rassicurante e - come se non bastasse - la sensazione di maggiore sicurezza viene enfatizzata dalla discreta presenza dei più sofisticati sistemi di controllo della dinamica. Promossa a pieni voti anche la trazione integrale Real Time AWD con Intelligent Control System, che - con la complicità della maggiore altezza da terra - trasforma il CR-V in un vero fuoristrada.

Con la complicità dei tratti autostradali tedeschi, dove non esistono limiti di velocità, è stato anche possibile valutare la 'grinta' del nuovo motore benzina Turbo VTEC da 1.5 litri che spinge l'Honda CR-V. Si tratta un 4 cilindri derivato da quello già presente nella Civic che eroga 173 Cv nelle versioni con cambio manuale a sei rapporti e 193 Cv in quelle con l'automatico CVT. Di questo propulsore si apprezza la omogeneità di erogazione della potenza, così da consentire una guida in totale relax quando i limiti sono 'severi' per trasformare il carattere del CR-V in 'quasi sportivo' non appena la strada si apre e i limiti sono più alti. Da notare che CR-V sarà proposto anche in versione ibrida, ma questo avverrà nel 2019.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X