Lunedì, 19 Novembre 2018

Magnum P.I. torna in tv dopo 40 anni ma addio ai baffi di Tom Selleck

Quasi 40 anni dopo Magnum P.I. torna in tv con un reboot che sarà trasmesso dalla Cbs dal prossimo 24 settembre.

La versione 21esimo secolo della fortunata serie andata in onda negli anni '80 non avrà Tom Selleck come protagonista nel ruolo di Thomas Magnum bensì l’attore americano di origini ispaniche, il 40enne Jay Hernandez (Scandal, Last Resort).

Per i nostalgici, addio ai baffi e al metro e 95 dell’ investigatore privato, ex ufficiale di Marina decorato nella guerra del Vietnam.

Il nuovo Magnum è ugualmente un veterano di guerra, ma dell’Afghanistan, il quale si reinventa investigatore privato mettendo a frutto le sue capacità militari da ex Navy Seal.

«Thomas Magnum viveva del suo fascino - ha spiegato il produttore esecutivo Peter Lenkov - e delle grazie dei suoi amici. Era anche una persona che non usava una pistola e di solito partiva da svantaggiato nelle situazioni in cui si trovava». Ha anche aggiunto che con il roboot non hanno voluto fare un clone di Tom Selleck ma solo riproporre l’essenza di ciò che aveva dato al suo personaggio, ossia il suo fascino. «Faremo cose che soddisferanno il vecchio pubblico. Faremo un omaggio ai 'baffì - continua - e sottolineo che il pubblico più giovane ha una vaga idea dello show quando si tratta di auto e l'ambientazione alle Hawaii ma non al punto da essere legato ad alcuni dettagli, quindi sarà fantastico attrarre una nuova generazione di persone».

E non a caso restano appunto gli scenari paradisiaci delle Hawaii e anche la Ferrari, anzi ben tre. Magnum inizia con una '458 Spider' per poi passare ad una '308 Gts' e dopo che entrambe vengono distrutte passa ad una 'Portofino'.

In epoca #metoo, Magnum P.I. non sarà più un club per soli uomini e il personaggio di J.Q. Higgins III (all’epoca interpretato da John Hillerman, scomparso lo scorso anno) sarà una donna, Perdita Weeks, nelle vesti di Juliet Higgins, una sorta di Rambo al femminile. La Weeks, classe '85 e di origini gallesi, è un volto già famoso al pubblico: è stata, tra le altre cose, la Mary Boleyn, nella dramma storico di Showtime 'I Tudors'.

«Non abbiamo voluto cambiare il legame di fratellanza tra gli altri personaggi», spiega ancora Lenkov a proposito di Rick e TC, ora interpretati rispettivamente da Zachary Knighton e Stephen Hill e all’epoca da Larry Manetti e Roger E. Mosley - ma la cosa che veramente mancava nella serie originale era un personaggio femminile forte, quello che ci vuole per la serie del 2018».

Un altro aspetto che sarà riconfermato nella nuova serie è l'impegno a raccontare le storie dei veterani. Il Magnum originale era sul ritorno a casa dei veterani del Vietnam, il Magnum del 2018 racconterà dei veterani che tornano a casa (dalla guerra, ndr) e prestano servizio senza uniforme, mettendo così in evidenza i lati positivi del ritorno.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X