Domenica, 23 Settembre 2018

Negli abissi degli oceani 100 volte più vita che in superficie

Scienza e Tecnica
Uno defli abitanti della zona crepuscolare degli oceani, che si trova fra 200 e mille metri di profondità (fonte: Larry Madin, Woods Hole Oceanographic Institution)
© ANSA

Gli abissi degli oceani sono ricchissimi di vita, fino a cento volte più che in superficie. E' questa la prima indicazione del progetto americano Ocean Twilight Zone (Otz), costato 35 milioni di dollari e che per sei anni ha scandagliato la cosiddetta 'zona crepuscolare' degli oceani, alla profondità compresa fra 200 e 1.000 metri.

Guidato dalla Woods Hole Oceanographic Institution (Whoi), il progetto di ricerca ha completato la prima spedizione nelle acque del Nord Atlantico. E' da questa prima ricognizione che è emersa la straordinaria ricchezza della zona crepuscolare: l'analisi preliminare dei dati indica che la quantità degli organismi che la popolano potrebbe superare di ben 100 volte quella dei pesci di superficie. Per avere la conferma bisognerà comunque analizzare i 30 gigabyte di dati finora raccolti.

Il progetto vuole inoltre comprendere in che modo gli organismi che popolano la zona profonda fra 200 e 1.000 metri possano influenzare il ciclo globale del carbonio: sono infatti i protagonisti della più grande migrazione quotidiana del pianeta perché tutte le notti risalgono in superficie per fare un banchetto di plancton e pesce. Poi, quando sorge il sole, tornano in profondità. Questo tuffo impedisce al carbonio catturato in superficie di tornare nell'atmosfera, dove aumenterebbe il riscaldamento globale.

Il programma prevede altre due crociere e altre ne verranno nelle acque di tutti gli Oceani fino alla sua conclusione, nel 2024. L'obiettivo è mettere in piedi un osservatorio permanente di monitoraggio della zona del crepuscolo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X