Giovedì, 15 Novembre 2018

In Botswana il frammento dell'asteroide esploso il 2 giugno

Scienza e Tecnica
Il frammento dell'asteroide esploso il 2 giugno sul Sudafrica (fonte: Peter Jenniskens)
© ANSA

E' stato trovato lo scorso 23 giugno, nella riserva faunistica del Kalahari in Botswana, un frammento dell'asteroide 2018 LA, esploso il 2 giugno sul Sudafrica, al momento del suo ingresso nell'atmosfera. Dopo quello esploso sulla città russa di Chelyabinsk nel 2013, questa è la seconda volta che si recuperano i frammenti di un asteroide intercettato al momento dell'impatto.

A fare il ritrovamento è stato un gruppo internazionale di esperti di Botswana, Sudafrica, Finlandia e Stati Uniti, sulla base dei calcoli fatti dalla Nasa, il Seti Institute della California e dal Finnish Fireball Network (FFN). L'asteroide, trasformatosi in una palla di fuoco pochi secondi dopo il suo ingresso nell'atmosfera, era stato individuato otto ore prima dal programma Catalina Sky Survey, dell'Università dell'Arizona.

Diverse persone in Botswana e nei Paesi vicini hanno assistito all'evento, catturandolo con numerose immagini. E' stato il terzo asteroide mai rilevato prima dell'impatto, dopo 2008 TC3, che aveva illuminato il cielo del Sudan poco prima dell'alba il 7 ottobre 2008, e 2014 AA caduto sopra l'Oceano Atlantico poche ore dopo la sua rilevazione, il primo gennaio 2014. In questo caso, dopo l'impatto, i frammenti di 2018 LA sono stati spazzati via dal vento mentre cadevano, sparpagliandosi su un'area molto vasta.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X