Venerdì, 16 Novembre 2018
CINEMA

Da Gassman al ct Mancini: sul web un omaggio continuo a Carlo Vanzina

«Uno dei miei più cari amici, uno degli amici veri, con cui abbiamo creato qualcosa di straordinario» dice un commosso Massimo Boldi in un breve video. "Una grande perdita per il cinema italiano - commenta il ct della Nazionale Roberto Mancini -. Mi univa a lui una sincera amicizia e una profonda stima per una grande persona». Un "grande regista, un uomo dolce, sensibile e colto, che ho avuto la fortuna di incontrare quando ancora ero una bambina» ricorda Isabella Ferrari protagonista nel 1983 di Sapore di mare.

Sono solo alcuni delle decine di messaggi di omaggio di amici e colleghi famosi sui social per Carlo Vanzina, scomparso oggi a Roma. Anche tanti politici ci hanno tenuto a ricordare il cineasta, dal ministro dei Beni e le attività Culturali Alberto Bonisoli a Matteo Salvini, da Paolo Gentiloni a Virginia Raggi.

Alessandro Gassmann ha salutato il regista postando una bellissima foto in bianco e nero dei due fratelli Vanzina bambini, sulle ginocchia di Alberto Sordi. Ad accompagnarla una frase: «Ciao Carlo. Carlo Vanzina, un signore del cinema. Rip». Carlo Verdone lo ricorda come un «caro amico, persona squisita, persona perbene, ha lottato per mesi come un leone. Monica Guerritore scrive: «Buon viaggio caro Carlo, ragazzo dolce e gentile». Per Gabriele Muccino la notizia della scomparsa di Vanzina è «un tuffo al cuore», mentre Giovanni Veronesi dice di essere «senza parole» e Leonardo Pieraccioni pubblicando una foto del regista aggiunge semplicemente «Ciao Carlo Vanzina». Per Ferzan Ozpetek i due fratelli Vanzina hanno «proseguito la commedia dei padri. Carlo, ti sia lieve la terra».

Serena Rossi, fra gli interpreti del suo ultimo film, Caccia al tesoro, lo definisce «Storia del cinema italiano e Signore dal cuore grande». Simona Ventura ricorda la «stima immensa» che li univa e aggiunge «Non ti scorderò!». Per Gigi D’Alessio i fratelli Vanzina hanno raccontato «l'Italia e gli italiani con i loro vizi e le loro virtù». Vanzina «ci ha regalato risate e spensieratezza con film diventati cult» scrive Barbara D’Urso. Marco Tardelli, postando una foto recente del regista sorridente, commenta: «La grande istantanea del nostro Paese». Noemi, amante da sempre del cinema italiano e dei film dei fratelli Vanzina, commenta «che dispiacere la notizia di oggi . Buon viaggio Carlo».

Per Maurizio Mattioli, Vanzina era «una persona squisita, un genio all’italiana», mentre Barbara De Rossi lo saluta con un "ciao Carlo...un abbraccio infinito... «. Tanto affetto anche negli omaggi di Paolo Ruffini ("Sei stato il regista di tante Vacanze. Adesso spero che sia tu a goderti un pò di riposo") e Michela Andreozzi ("un maestro di gentilezza e umorismo"). Nancy Brilli ricorda «i tanti bei momenti insieme» e Riccardo Rossi lo saluta come «un uomo di una dolcezza straordinaria. Mi mancherai».

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X