Giovedì, 18 Ottobre 2018

Metro e auto, nuovo look stazione Javel-André Citroën

Motori
Metro e auto, nuovo look stazione Javel-André Citroën
© ANSA

ROMA - Un nuovo allestimento per la stazione Javel-André Citroën è stato inaugurato da Anaïs Lançon, direttrice della Comunicazione RATP (società di trasporto pubblico francese), Arnaud Belloni, direttore Marketing e Comunicazione Citroën, e Frédéric Lambert, direttore Servizi e Spazi Multimodali RATP.

Dopo una prima collaborazione negli anni '80 in occasione di un'esposizione che tracciava la storia di Citroën nel quartiere, i due marchi tornano a collaborare su un nuovo progetto culturale alla stazione Javel-André Citroën.

Il quartiere di Javel, nel 1915 accolse uno stabilimento che André Citroën fece costruire per sostenere l'impegno bellico con la fabbricazione di granate in grande serie. Dopo la Grande Guerra, Citroën mise a frutto l'esperienza maturata nel settore automobilistico alla direzione degli stabilimenti Mors e riconvertì la sua fabbrica di granate per fondare un suo marchio automobilistico. Novantanove anni fa, il 4 giugno 1919, lanciò il primo modello: la Type A, la prima Citroën ma anche la prima vettura prodotta in grande serie in Europa. Un evento senza precedenti. Per decenni il quartiere di Javel ha scritto un capitolo nella storia dell'industria francese, con la produzione di molte Citroën iconiche: Type A, C4, C6, Rosalie, Traction, Type H, SM e DS. Nel quartiere sono molti i riconoscimenti al marchio Citroën, in particolare l'aggiunta del nome André Citroën alla stazione metro Javel, che l'8 giugno 1959 diventò la stazione Javel-André Citroën. All'ingresso della stazione, alcuni pannelli informativi raccontano la storia di André Citroën e del quartiere di Javel.

Lungo i binari, un grande pannello ripercorre la storia Citroën, con le date fondamentali e le foto dei modelli emblematici. Novità assolute anche i tre 'touch screen' che permettono ai viaggiatori di accedere a Citroën Origins, il museo virtuale di Citroën. Un'opportunità per immergersi ancora di più nella storia del marchio, attraverso immagini a 360° dei modelli, foto e aneddoti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X