Giovedì, 18 Ottobre 2018

Toyota Aygo MY18, look tridimensionale e tanta sicurezza

COPENHAGEN - A tredici anni dal debutto e ad appena quattro dal lancio della seconda generazione, arriva la nuova versione della Aygo, la urban car giapponese venduta in ben 760mila esemplari in tutta Europa, 200mila solo in Italia.

In arrivo questo mese, con un prezzo di listino che parte da 11.850 euro, la nuova Aygo, come la passata generazione, è acquistabile anche attraverso la formula 'Pay per Drive' con un anticipo e una rata fissa di 125 euro al mese e con possibilità di cambiare o saltare le rate anche durante il periodo di finanziamento o di restituire l'auto in qualsiasi momento senza pagare la maxi rata finale.

''Nuova Aygo arriverà su strada a metà di questo mese - ha precisato Maurizio Perinetti, marketing strategy & communication director di Toyota Italia - Nell'anno pieno, seguendo il trend degli ultimi anni, ci aspettiamo di venderne 13.500 unità, raggiungendo una quota del 4%''. Un progetto ambizioso ma non impossibile per il segmento dove compete con le 'cugine' - realizzate in joint venture - Peugeot 108 e Citroen C1. Dal punto di vista estetico, la prima novità che balza all'occhio è il frontale, che richiama fortemente alla famiglia delle utilitarie nipponiche guidata dall'indiscussa best seller Yaris. Il motivo a 'X', introdotto con la seconda generazione, viene riproposto anche sulla MY 2018. Altra novità riguarda la rivisitazione dei gruppi ottici Keen Look, con luci diurne (DRL) integrate che ne rafforzano l'aspetto accattivante.

La tridimensionalità della silhouette viene richiamata anche al posteriore dalle nuove lenti esterne inserite nei gruppi ottici che conferiscono alla linea dell'auto una forte sensazione di dinamismo.

Il nuovo stile esterno viene completato dalla scelta tra otto colori, due dei quali nuovi (Rich Blue Metallizzato e il Magenta Splash Metallizzato).

A bordo il nuovo quadro strumenti capace di creare un maggior effetto tridimensionale, abbinato alla nuova illuminazione, conferisce all'abitacolo un aspetto premium che è sottolineato anche dall'impiego di nuovi tessuti per i sedili e materiali fonoassorbenti per ridurre la rumorosità. Sotto al cofano, anche per questa versione 'aggiornata', è disponibile il motore VVT-i da 998 cc, 3 cilindri, 12 valvole DOHC di Toyota che è oggi conforme agli standard Euro 6.2 relativi alle emissioni. Questo propulsore consente di sviluppare una potenza di 72 cv e 93 Nm di coppia a 4.400 giri/min. Di serie, come in passato, tutta la sicurezza garantita dal Toyota Safety Sense (su tutta la gamma) che, tra le altre cose, ripropone il Sistema Pre-Crash (PCS) che rileva la presenza di veicoli di fronte alla vettura in un raggio di intervento compreso fra 10 e 80 km/h e il Lane Departure Alert (LDA) che e aiuta a prevenire incidenti e collisioni causati dall'allontanamento dalla carreggiata. Non solo sicurezza ma anche connettività a bordo con la possibilità di agganciare il proprio smartphone e di utilizzare i sistemi attraverso il riconoscimento vocale che è compatibile con Siri di Apple e con Google Voice Command.

Numerosi gli allestimenti per una gamma completa e pronta a soddisfare tutte le esigenze: si parte dall'allestimento base x-cool, passando per l'allestimento x-play, fino ad arrivare a quello x-clusiv, quest'ultimo disponibile in Italia da ottobre.

Con la nuova Aygo, la gamma si arricchisce inoltre di una nuova versione, lax-fun, dedicata esclusivamente ai neopatentati.

L'alto di gamma si compone infine dalle versioni x-cite, x-trend ed x-clusiv, quest'ultima in arrivo sul mercato italiano da ottobre 2018, ciascuna con allestimento dedicato, aggiornate periodicamente al fine di mostrare le potenzialità del modello.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X