Lunedì, 10 Dicembre 2018

Studente bocconiano apre ristorante

(ANSA) - MILANO, 7 GIU - Fabio Ingrosso, ha solo 24 anni e studia all'università milanese Luigi Bocconi, ma la voglia di impresa è rapidamente passata dalla teoria alla pratica. Aprirà domani, 8 giugno, al pubblico il ristorante "Pescheria con cottura" tra il quartiere Isola e la movida di Corso Como a Milano. "In Puglia i 'fornelli pronti' erano macellerie dove nel retrobottega si poteva degustare al momento la carne scelta dal bancone, grazie appunto ad un fornello che restava sempre caldo - spiega il giovane imprenditore - abbiamo applicato quel modello alla cucina di pesce. Qui il cliente sceglie il tipo di pesce che viene portato in cucina e preparato sia a crudo che in diverse cotture tra cui l'affumicatura". Prevalenza di prodotti del basso Adriatico, tra i quali i rari gamberi viola di Gallipoli, il carpaccio di triglie di scoglio o la tagliatella di seppia, ovvero il mollusco crudo tagliato a piccole strisce sottili. Il locale dall'arredamento moderno e rigoroso, prevede anche una zona lounge con la possibilità di consumare cocktail, realizzati dal barese Paolo Mastropasqua, in abbinamento con proposte di mare, come "ostrica allo zenzero" o il gambero rosso in salmoriglio, un condimento dalle antichissime origini con erbette mediterranee, olio, aglio e qualche goccia di tamarindo.

A coadiuvare il ristoratore "bocconiano" Mimmo Persano, direttore del locale, con esperienza internazionale tra l'Asia e il Sud America. In cucina lo chef Rocco Costantini. (ANSA).

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X