Domenica, 23 Settembre 2018

Caporalato, baracche fatiscenti e maiali dentro le stanze: così vivevano i braccianti sfruttati

Materassi sudici, stanze minuscole, in alcuni casi da condividere persino con maiali e pecore. Sono le condizioni precarie delle baracche e dei casolari in cui erano costretti a vivere i braccianti agricoli, scoperte nell'ambito dei controlli delle squadre mobili in tutta Italia per stanare il fenomeno del caporalato nei campi.

Nel video della polizia alcune immagini che registrano le gravi carenze igienico-sanitarie dei giacigli dei braccianti.

In Sicilia quattro le province coinvolte: Agrigento, Ragusa, Siracusa e Trapani.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X