Martedì, 16 Ottobre 2018
LE TRAGEDIE

Morti e feriti in incidenti sulle strade della Sicilia: due vittime a Vittoria e Patti

di

Due morti, feriti e code chilometriche.Un martedì nero questo per le strade in Sicilia. In mattinata un pensionato di 69 anni di Scicli si è schiantato con la sua auto, una Fiat Ulisse, contro un palo dopo essere uscito fuori di strada, morendo sul colpo. L’incidente stradale è avvenuto a Vittoria, in contrada San Bartolo. In provincia di Messina una donna di 49 anni, Rita Segreto, di Gioiosa Marea è morta sulla Statale 113, questa mattina, poco dopo le 8, nella frazione Saliceto, a causa dello scontro frontale tra la sua Fiat 126 e un furgone.

La vittima era molto conosciuta nel piccolo paesino nebroideo, poiché svolgeva il lavoro di avvocato ed era la nipote di un noto imprenditore commerciale. Da una prima ricostruzione, eseguita  dai carabinieri del Norm di Patti, agli ordini del comandante Rocco Romeo e coadiuvati dal maresciallo Santo Fazio della compagnia di Gioiosa Marea, sembrerebbe che la donna, mentre percorreva la strada che da San Giorgio conduce a Patti, uscendo da una curva,  abbia perso il controllo del mezzo, schiantandosi contro un furgone che procedeva nel senso di marcia opposta.

Chilometri di coda e migliaia di automobilisti bloccati questa mattina sulla A29, l'autostrada Palermo-Mazara del Vallo che collega il capoluogo con l'aeroporto di Punta Raisi, all'altezza dello svincolo di Carini.

Un incidente stradale, in direzione di Palermo, ha mandato in tilt la circolazione, in entrambe le direzioni. Da una parte le auto erano bloccate per via dell'auto coinvolta nello scontro, ferma in mezzo alla carreggiata. Stessa situazione dalla parte opposta, dove i curiosi rallentavano la circolazione. Tre i feriti, per fortuna non in maniera grave.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X