Sabato, 26 Maggio 2018

L'ultima nata Mazda MX-5 si chiama Yamamoto Signature

TODI, 15 MAG - Mazda ha scelto l'Umbria - e più esattamente Piedicolle, 30 km a sud di Perugia - per svelare l'ultima nata nella lunga genealogia della Miata (nota anche come MX-5) la spiderina nata nel 1989 in Giappone per offrire con il suo particolare schema la guida emozionale del tutto dietro e le sensazioni forti tipiche di una due posti dal peso molto ridotto e motorizzata con un 4 cilindri dalla potenza assolutamente normale.

In questi quasi 30 anni la Miata - lo si può toccare con mano nella collezione di Andrea Mancini, 39 esemplari della MX-5 ospitata in una country house chiamata non a caso Miataland - è progredita di generazione in generazione, rimanendo intrinsecamente fedele a se stessa. Spider più venduta al mondo - con oltre 1 milione di esemplari immatricolati a partire dal 1989 - la Mazda MX-5 'Miata' ha sperimentato negli anni costanti aggiornamenti, ma ha anche mantenuto vivo il rapporto con i collezionisti e gli appassionati più fedeli anche attraverso le serie speciali e limitate, che hanno contribuito a fare di questa vettura una vera 'instant classic' da tenere sempre in garage, anche quando normalmente arriva il momento di passare alla serie successiva. L'ultimo esempio della 'febbre' per questo modello è una one-off, riprodotta in soli 4 esemplari, da Mazda Italia e denominata MX-5 Yamamoto Signature, per celebrare - con l'essenza della roadster di Hiroshima - il creatore delle ultime tre generazioni della Miata, l'ingegnere giapponese Nobuhiro Yamamoto. Caratterizzata da una livrea nera con accenti rossi, la MX-5 Yamamoto Signature è completata da interni in Alcantara e camoscio bicolore con un esclusivo kit di personalizzazione (consegnato in una cassa brandizzata in legno) per elevare al massimo il piacere di guida attraverso elementi per modificare l'impianto frenante e l'assetto. La vettura nasce sulla base della versione 1,5L Exceed 6MT soft top di colore Jet Black - esattamente come quella posseduta personalmente da Nobuhiro Yamamoto - e resa ancora più aggressiva da appendici aerodinamiche con filetti rossi. La scelta del motore 1.5L da 131 Cv e dei cerchi da 16 pollici arriva da una precisa richiesta di Yamamoto, perché l'essenza della MX-5 è rappresentata dalla leggerezza e dalla reattività, aspetti essenziali della guida che - secondo la filosofia Mazda - definiscono la Kan Sensation. Questo termine, che sposa giapponese e inglese, identifica quella serie di esperienze sensoriali da cui le persone traggono piacere e divertimento guidando la propria auto. Il motore 1.5L è leggero e compatto e la corretta ripartizione dei pesi sull'avantreno si riflette nella velocità di inserimento in curva. Un motore molto pronto nel rispondere alle richieste del guidatore, che permette di 'allungare' fino al regime di 7.500 giri, con un crescendo di suono e potenza, pura gioia per gli appassionati della guida. I cerchi da 16 pollici, sono adeguati per gestire il peso ridotto della vettura (975 kg) e la potenza di 131 Cv, assicurando precisione e reattività che esaltano il piacere di guida.

Completa la dotazione della MX-5 Yamamoto Signature una barra duomi anteriore rifinita in rosso che incrementa la rigidezza del telaio assicurando maggior precisione, e un tappo olio di alluminio, anch'esso di colore rosso.

Mazda Italia ha voluto riservare per questa one-off una cura particolare agli interni, realizzati da maestri artigiani italiani. Un ulteriore tocco di esclusività è dato dalla firma di Nobuhiro Yamamoto cucita a rilievo sulla plancia davanti al sedile del passeggero. La MX-5 Yamamoto Signature è caratterizzata infine da una targhetta identificativa esterna, rivettata sulla carrozzeria all'altezza dello specchietto retrovisore sinistro che richiama le serie speciali degli Anni '90 e riporta, oltre al numero dell'esemplare, anche l'ideogramma Kan Sensation. All'atto del ritiro della vettura ai quattro fortunati appassionati che prenoteranno online dal prossimo 17 maggio un esemplare della serie limitata - prezzo 37.500 euro - verrà anche consegnato un cofanetto con 2 chiavi di tipo smart key, il certificato di serie limitata e un manometro di precisione per la regolazione della pressione dei pneumatici.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X