Venerdì, 25 Maggio 2018
IN INGHILTERRA

Incidente in moto a Londra, muore un giovane di 22 anni originario di San Cipirello

di

Tragedia a Londra, dove un giovane di 22 anni di San Cipirello Piero Capitelli è deceduto nella capitale inglese dopo un incidente in moto. L'incidente è avvenuto nella notte tra lunedì e martedì nella capitale inglese. Capitelli, che da oltre 3 anni si era trasferito in Inghilterra per lavoro. Dopo l'incidente il ragazzo, che da più di un anno faceva il cameriere in un ristorante italiano, è stato trasferito d'urgenza al pronto soccorso dove i medici hanno fatto il possibile per strapparlo alla morte. A dare la notizia ai genitori è stato il Consolato italiano. I genitori hanno deciso di donare gli organi.

Un altro giovane palermitano morto in un incidente quando si trovata fuori dalla Sicilia, come successo a Davide Castellano, morto qualche settimana fa in uno schianto sull’autostrada A21 tra i caselli di Pontevico e Cremona, verso sud. Il trentottenne, che a  Brescia, nella zona di Mompiano, vicino allo stadio, lavorava come autotrasportatore per conto di un’azienda ormai da qualche mese.

A quanto pare la sua famiglia, la moglie Veronica e i suoi tre figli piccoli, ancora non abitavano con lui in Lombardia ma erano rimasti in Sicilia, ma Davide nel giro di qualche settimana, entro l’estate, voleva tutti con se e far trasferire la sua famiglia al nord insieme a lui. Secondo quanto ricostruito, Castellenao era partito dalla “Cotton Sound”, azienda di Azzano Mella che produce componenti per l’igiene personale, diretto verso Reggio Emilia dove avrebbe dovuto consegnare il carico al cliente. Ma intorno alle 6.50 di lunedì, sulla prima corsia dell’A21, il siciliano è rimasto coinvolto in un incidente che si è poi rivelato fatale. Subito sono arrivati sul posto gli uomini del 118, i vigili del fuoco da Verolanuova e Brescia e gli agenti della Polstrada di Cremona, con i pompieri hanno impiegato diverso tempo prima di estrarre Davide dalle lamiere della motrice: l’uomo è stato trasportato in condizioni disperate all’ospedale Civile di Brescia, ma non c’è stato nulla da fare. Davide è morto poco dopo.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X