Mercoledì, 19 Settembre 2018

Due laghi salati sotto i ghiacci dell'Artico

Scoperti due laghi di acqua salata sepolti sotto i ghiacci artici, tra 550 e 750 metri di profondità. Sono descritti sulla rivista Science Advances e conoscerli potrà aiutare a esplorare, in cerca di eventuali forme di vita, gli oceani sommersi del Sistema Solare, come quelli nascosti sotto la crosta ghiacciata della luna di Giove Europa o di quella di Saturno Encelado.

Coordinati da Anja Rutishauser, i ricercatori dell'Università del Texas e della Nasa hanno individuato i due laghi sotto i ghiacci con rilievi radar fatti da un aereo. Secondo le prime ipotesi i laghi potrebbero essere l'habitat di forme di vita batterica: un sospetto, questo, che li rende ancora più interessanti come possibile 'palestra' per addestrarsi ad andare in cerca di eventuali forme di vista sulle lune Europa ed Encelado.

I ghiacci dell'Artico canadese sorvolati dall'aereo per i rilievi radar (fonte: Gregory Ng)

"Non ci aspettavamo di trovare acqua liquida sotto i ghiacci canadesi. Se c'è vita microbica in questi laghi - ha osservato Rutishauser - allora probabilmente si è evoluta rimanendo isolata per almeno 120.000 anni. Riuscire a raccogliere campioni di quest'acqua - ha concluso - potrebbe aiutarci a verificare se esiste vita batterica, come si è evoluta e come è riuscita a sopravvivere in un ambiente freddo e senza alcun contatto con l'atmosfera".

Nel mondo sono circa 400 i laghi subglaciali finora noti, concentrati soprattutto in Antartide. I nuovi arrivati sono i primi scoperti nell'Artico canadese, nella calotta Devon Ice Cap e sono gli unici fatti di acqua salata.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X