Lunedì, 23 Luglio 2018
METEO

Pasquetta col sole e il bel tempo, ma martedì arriva una nuova perturbazione

ROMA. Pasqua con tempo bello in gran parte d'Italia: instabilità residua nelle zone interne del centro e al sud, con fenomeni in esaurimento entro fine giornata. A Pasquetta sole in tutto il Paese, con qualche nuvola in più in Liguria. Nuovo peggioramento a partire da martedì.

Sono le previsioni del centro Epson meteo. Oggi tempo in prevalenza soleggiato al Nord e sulle Isole Maggiori, ancora un po' di nuvole - dicono i metereologi - all'estremo Nord-Est e al Centro-Sud. Saranno possibili delle piogge o locali temporali nelle zone interne del Centro, sul basso versante tirrenico e in Puglia. Possibilità di rovesci di neve sull'Appennino dall'Abruzzo alla Campania oltre i 1.400 metri.

Generale miglioramento in serata. Temperature massime in rialzo al Nord, in Toscana e in Sardegna, in diminuzione invece nelle regioni adriatiche, al Sud e in Sicilia. Ventoso per venti di Maestrale; Föhn al Nord-Ovest. Per le recenti nevicate, su Alpi e Prealpi è aumentato il pericolo di valanghe, che in molte aree ha raggiunto, su una scala da 1 a 5, il grado 4 forte".

Per domani, 'Pasquetta', il tempo sarà stabile e soleggiato in gran parte sull'Italia, "salvo delle velature di passaggio e qualche annuvolamento più compatto sulla Liguria. Temperature minime in leggero calo, massime quasi invariate al Nord, in crescita al Centro-Sud e sulle Isole; ampia escursione termica fra il primo mattino e il pomeriggio. Si attenua il Maestrale, sostituito da deboli venti meridionali sui mari di Ponente".

Martedì 3 aprile, la prima perturbazione del mese raggiungerà il Nord, portando entro il pomeriggio piogge al Nord-Ovest che, tra sera e notte, si estenderanno al resto del Nord e alla Toscana. Sono previste nuove nevicate sulle Alpi oltre i 1.600 metri di quota. Ancora prevalenza di bel tempo nel resto del Centro-Sud, dove le temperature saranno in ulteriore rialzo. Mercoledì 4 aprile la perturbazione - concludono gli esperti - insisterà sul Nord, ma coinvolgerà anche gran parte delle regioni centrali: rischio di precipitazioni intense e locali temporali su Liguria, Toscana e zone pedemontane del Nord.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X