Venerdì, 20 Aprile 2018
LA GUIDA

Pasqua all'insegna dell'arte in Sicilia: musei e i monumenti aperti al pubblico

di
apertura musei pasqua sicilia, Sicilia, Cultura
Il Teatro Massimo di Palermo, aperto anche a Pasqua (Foto di Rosellina Garbo)

PALERMO. Musei, siti archeologici e mostre aperte al pubblico a Pasqua e Pasquetta in tutta la Sicilia. Un'occasione per turisti e famiglie di vivere le festività all'insegna della cultura in modo gratuito visto che quest'anno la Pasqua coincide con la prima domenica del mese e dunque musei e aree archeologiche pubbliche sono accessibili a costo zero. Ecco nel dettaglio tutti i siti culturali dell'Isola che sarà possibile visitare oggi e domani.

PALERMO

La capitale italiana della cultura 2018 propone una vasta scelta per una Pasqua all'insegna dell'arte. Oggi e domani resteranno aperti il complesso di Santa Maria dello Spasimo (dalle 10 alle 18) e i Cantieri Culturali alla Zisa (dalle 10 alle 18.30), al cui interno sarà possibile visitare due mostre in corso al Centro internazionale di Fotografia creato da Letizia Battaglia.

Porte aperte nei due giorni festivi, dalle 9.30 alle 18.30, anche alla Galleria d’Arte Moderna, che ospita, oltre alla collezione permanente, la mostra su Francesco Trombadori. Anche in questo caso intresso gratuito, mentre al costo di 4 euro si potrà prendere parte a una speciale visita guidata alle collezioni per gustare più a fondo le opere di artisti come Francesco Lojacono, Antonino Leto, Ettore De Maria Bergler, Massimo Campigli, Mario Sironi, Felice Casorati e Renato Guttuso.

Aperti, sempre a ingresso gratuito, anche il Museo Abatellis (dalle 9 alle 13), che ospita nella stessa sala L'Annunciata di Antonello, il busto di Eleonora d'Aragona di Laurana e la storica foto della ragazza afgana scattata da Steve McCurry, Palazzo Mirto e la Cappella Palatina con Palazzo Reale (dalle 8.15 alle 13) dove è stata inaugurata due giorni la grande mostra sull'arte fiamminga.

Aperti anche il Palazzo della Zisa e il duomo di Monreale con il chiostro dei Benedettini dove CoopCulture organizza laboratori per bambini e visite guidate, allargate anche al Museo archeologico Salinas. A Palazzo Riso, presso il Museo d'Arte Contemporanea della Sicilia, sarà possibile visitare la grande mostra sulla Scuola di Palermo. A Palazzo Sant'Elia, aperto solo a Pasqua dalle 10 alle 18, sono esposte le opere di Alfonso Leto; porte aperte anche al Museo Diocesano (dalle 9.30 alle 13.30) e a Villa Zito che ospita il ritratto di Donna Franca Florio.

Il Teatro Massimo rimarrà aperto alle visite guidate secondo l’orario consueto, dalle 9.30 alle 18, e per tutto il mese di aprile offrirà una riduzione sul prezzo dei biglietti per la visita che comprende anche la Terrazza, dalla quale si ammira un panorama mozzafiato che abbraccia tutta la città.

La visita guidata, della durata di 30 minuti circa, consente di visitare la Sala Grande, il Salotto annesso al Palco Reale, la Sala Pompeiana o dell’Eco, la Sala degli Stemmi e il Foyer. Il prezzo del biglietto è di 8 euro (ridotto a 5 euro per gli under 25 e gli over 65) e i bambini con meno di sei anni potranno entrare gratuitamente.

La visita alla Terrazza si effettua in aggiunta alla normale visita guidata del teatro con gli stessi orari, in questo caso il prezzo del biglietto è di 15 euro (ridotto a 10 per gli under meno di 35 anni) per tutto il mese di aprile.

RAGUSA

A Pasqua e Pasquetta aperti al pubblico il Castello di Donnafugata e l'area archeologica di Cava Ispica mentre a Scicli si potranno visitare il Museo del Campanile e il Museo del Costume, oltre all’area archeologica di Kamarina. Il Museo Casa Quasimodo di Modica sarà aperto questo pomeriggio e l'intera giornata di domani.

SIRACUSA

Vasta scelta a Siracusa e provincia. In città si potranno visitare il Castello Maniace (oggi dalle 8.30 alle 13.45 e domani dalle 14.30 alle 19.30), la mostra “Passio domini” alla Sovrintendenza in piazza Duomo (quest'oggi dalle 9 alle 13) e la galleria di palazzo Bellomo. Oltre all’area archeologica della Neapolis, aperta dalle 8.30 alle 18, visitabili anche il castello Eurialo, a Pasqua fino alle 13 e a Pasquetta dalle 14.30 alle 18.30; il museo Paolo Orsi, dalle 9 alle 13 sia oggi che domani; l’area archeologica di Akrai e palazzo Cappellani, a Palazzolo Acreide; Villa del Tellaro a Noto; l’area archeologica di Megara e l’area archeologica di Leontinoi.

ENNA

Disponibile il museo archeologico di Aidone, con la Venere di Morgantina, gli Acroliti e la testa di Ade. Aperti anche il museo archeologico di Centuripe, che espone la maggiore collezione di reperti archeologici della romanità nella Sicilia interna, il Varisano, nel centro storico di Enna, che illustra le fasi di età preistorica, classica e medievale di diversi siti archeologici della provincia e Villa Romana del Casale a Piazza Armerina.

CATANIA

Nel capoluogo etneo sarà possibile visitare l’anfiteatro romano, l’Odeon e le mostre principali ospitate in città, come ad esempio l’esposizione su “Toulouse Lautrec – La Ville Lumiere” a Palazzo della Cultura.

TRAPANI

A Pasqua e Pasquetta sarà aperto dalle 9 alle 12.30 il Museo Pepoli mentre il Museo Baglio Anselmi di Marsala sarà a disposizione dei visitatori dalle 9 alle 13. Nei due giorni festivi si potrà inoltre ammirare il Satiro di Mazara o recarsi all’area archeologica di Selinunte (aperta dalle 9 alle 18).

MESSINA

Finalmente esposti al pubblico al MuMe di Messina, il museo interdisciplinare regionale, i reperti recuperati dal terremoto del 1908. I visitatori potranno ammirarli anche quest'oggi, dalle 9 alle 13 e gratuitamente. Aperti anche il museo archeologico regionale eoliano “Luigi Bernabò Brea” di Lipari (dalle 9 alle 13.30) e il Castello di Milazzo (accessibile tutto il giorno).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X