Lunedì, 23 Aprile 2018
TENNIS

Federer spreca tre match point, del Potro nuovo re di Indian Wells

INDIAN WELLS. Juan Martin del Potro ferma la corsa di Roger Federer e si aggiudica il primo Masters 1000 della sua carriera, il "BNP Paribas Open" (montepremi di 7.972.535 dollari) in corso sui campi in cemento di Indian Wells, in California. Il 29enne argentino, sesto favorito del tabellone, la spunta sul numero uno del mondo in tre set, 6-4 6-7(8) 7-6(2), dopo aver annullato tre match-point.

Sconfitto in 18 dei 24 precedenti confronti diretti con lo svizzero e sempre battuto nell’ultimo atto di un Masters 1000 (Montreal 2009 contro Murray, Indian Wells 2013 per mano di Nadal e Shanghai 2013 contro Djokovic), del Potro può finalmente sfatare il suo personale tabù: "non riesco a credere di aver vinto questo torneo, battendo Roger in una grande finale e giocando questo livello di tennis", le parole dell’argentino, al 22esimo titolo complessivo della carriera.

Federer, campione uscente e cinque volte campione a Indian Wells, può solo mangiarsi le mani per quanto sprecato al terzo set quando, strappato il servizio sul 4 pari, era andato a servire per il titolo ma per tre volte ha mandato all’aria la chance di chiudere i conti.

Senza storia il tie-break finale dove lo svizzero - che nel secondo parziale era riuscito ad annullare un match-point - ha commesso anche due doppi falli. Per Federer si tratta della prima sconfitta stagionale dopo 17 successi consecutivi, la sua più lunga striscia vincente di inizio anno: nel 2006, a 24 anni, si era fermato a 16.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X