Venerdì, 20 Luglio 2018
SERIE A

La Juventus supera 2-0 l'Atalanta: 12 vittorie consecutive e +4 sul Napoli

atalanta, Calcio, Juventus, SERIE A, Sicilia, Sport
Gonzalo Higuain

TORINO. La Juventus piazza il dodicesimo sigillo consecutivo del suo percorso verso il settimo scudetto superando per 2-0 l’Atalanta all’Allianz Stadium nel recupero della settima giornata di ritorno. Una vittoria arrivata senza sudore e senza fatica, ma che ha portato in dote alla squadra di Allegri il +4 sul Napoli, diretta inseguitrice dopo il sorpasso della scorsa domenica.

Alla rete di Higuain nel primo tempo è seguito il raddoppio di Matuidi al 36' della ripresa, il colpo che ha messo fine alla resistenza dell’Atalanta di Gasperini: in precedenza il giovane difensore atalantino Mancini aveva deciso di chiudere la sua partita prima del tempo commettendo due falli in poco più di un minuto, costringendo l’arbitro Mariani a estrarre per due volte il cartellino giallo.

Massimo risultato con il minimo sforzo per la Juventus, nonostante la rabbia nel finale di Allegri per l’ammonizione di Benatia: il difensore, in occasione del gol di Matuidi, si è 'allacciato' con De Roon, scatenando una mezza-rissa punita da Mariani con l’ammonizione per entrambi e quindi con la squalifica per Benatia. La rabbia di Allegri è stata mitigata dall’ennesima prova sontuosa di Higuain, che oltre al gol del vantaggio, un diagonale di una precisione chirurgica, ha regalato alcune giocate di una delicatezza tecnica impressionante, come l’assist per il gol di Matuidi. Ottavo gol in dieci partite di serie A per il 'Pipita' contro l’Atalanta, una delle vittime preferite del centravanti argentino.

Dopo un inizio incoraggiante, invece, la resistenza dell’Atalanta è andata via via scemando: opposizione che non è parsa un distillato di energia e determinazione, nonostante nell’undici iniziale il tecnico nerazzurro avesse ridotto il turnover al minimo. Buffon è stato totalmente inoperoso per tutta la durata del match, con l’unico tiro nello specchio, una punizione di Ilicic, deviata in angolo da Higuain, mentre Gomez ha dimostrato ancora una volta di vivere un momento decisamente negativo.

Unico brivido per la difesa bianconera al 4' della ripresa, quando Mancini, su calcio d’angolo di Gomez, ha gelato l'Allianz Stadium sfiorando il gol del pareggio che avrebbe riaperto la partita e, di conseguenza, anche la corsa scudetto. E' arrivata invece la 23/a vittoria della Juventus nelle ultime 27 partite contro l’Atalanta, con quattro pareggi che completano il bilancio: propellente prezioso nella corsa scudetto della capolista del campionato, volata a +4 sul Napoli e sempre più vicina alla leggenda.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X